ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Scontri durante Roma-CSKA: l’UEFA apre un’inchiesta
Scontri durante Roma-CSKA: l’UEFA apre un’inchiesta

Scontri durante Roma-CSKA: l’UEFA apre un’inchiesta

Era prevedibile che accadesse e, in queste ore, ne è arrivata la conferma: l’UEFA ha deciso di aprire un’inchiesta su quello che è accaduto sugli spalti dello Stadio Olimpico durante Roma-CSKA Mosca, match valevole per la prima giornata di Champions League e che ha visto trionfare i giallorossi di Rudi Garcia con un rotondo 5-1.

Ricordiamo già che prima dell’incontro, a Roma nei pressi dello stadio, due tifosi russi erano stati feriti (uno accoltellato al torace, l’altro con una bottigliata in testa), mentre altri quattro avrebbero subito danni più lievi. Inoltre sarebbero stati aggrediti anche i barellieri che hanno prestato soccorso, in un pre-partita davvero terribile e da dimenticare (a quanto risulta sarebbero stati gli ultras del CSKA Mosca a dare il via all’escalation di violenza).

La nerissima serata è poi proseguita all’interno dell’Olimpico, con lancio di fumogeni dalla Curva Nord verso il settore giallorosso (che ha ricambiato), con l’intervento di steward e, in seguito, delle forze dell’ordine con sospensione per alcuni minuti della partita. Risultato: fermati 15 tifosi ospiti più altri tre arresti all’esterno dello stadio con 4 DASPO emessi.

La UEFA ha quindi aperto un’indagine e potrebbe prendere provvedimenti verso entrambi i club: la Roma, nonostante l’intervento di Tempestilli nel corso della sfida insieme al delegato UEFA, rischia una multa, mentre il CSKA la squalifica del proprio campo.

La UEFA, prima di prendere alcuna decisione, secondo quanto riportato dall’ufficio stampa, resta in attesa dei rapporti dei delegati presenti a Roma, per capire principalmente chi ha causato gli scontri e gli incidenti. In ogni caso, resta il triste bilancio di una serata che si sperava fosse solo di grande calcio e che parzialmente oscurato la cinquina messa a segno da Totti e compagni.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*