ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Malta-Italia: oggi al via la vendita dei biglietti
Malta-Italia: oggi al via la vendita dei biglietti

Malta-Italia: oggi al via la vendita dei biglietti

Dopo la bella vittoria con la Norvegia (2-0 ad Oslo), l’Italia di Antonio Conte si prepara per continuare il cammino nelle Qualificazioni ad Euro 2016: la Nazionale dovrà affrontare un doppio impegno ravvicinato, ampiamente alla portata, con Azerbaigian (10 ottobre allo Stadio Renzo Barbera di Palermo) e Malta in trasferta (13 ottobre).

Proprio per la sfida del “National Stadium” di Ta’Qali, ci sono novità importanti: dalle ore 15 di oggi, lunedì 22 settembre, verrà aperta la vendita dei biglietti riservati ai tifosi Azzurri. I tagliandi potranno essere acquistati presso la biglietteria on line del sito, legato alla FIGC, www.vivoazzurro.it, registrandosi ed effettuando l’accesso all’area riservata.

Prosegue intanto la marcia di avvicinamento al match dell’Italia contro l‘Azerbaigian: i biglietti per la gara del Renzo Barbera sono già accessibili da diversi giorni, sia on line, sia presso i punti vendita di Ticket One. Ricordiamo rapidamente i prezzi: per assistere alla partita in Tribuna Centrale ci vorranno 50 euro (Ridotto 25); per la Tribuna Laterale 30 euro (Ridotto 18); per la Tribuna Monte Pellegrino 20 euro (Ridotto 10) e, infine, per le Curve e Settore Ospiti il prezzo fissato è di 10 euro.

I biglietti ridotti sono destinati a donne, under 16 ed over 65, oltre che ai possessori della card Vivo Azzurro. I diversamente abili in carrozzina con accompagnatore potranno ricevere il biglietto omaggio nei giorni 8 e 9 ottobre (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18), presso la Curva Sud di Viale del Fante, muniti di certificato attestando la non abilità e di documenti di identità. Stessa proceduta per i titolari delle tessere federali e CONI, a presentazione della stessa, fino ad esaurimento dei posti disponibili.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*