ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League: ecco la redistribuzione dei ricavi UEFA
Champions League: ecco la redistribuzione dei ricavi UEFA

Champions League: ecco la redistribuzione dei ricavi UEFA

Sono stati presentati e comunicati negli scorsi giorni i sistemi di redistribuzioni dei ricavi UEFA per la Champions League 2014-15, i quali, aggiungendo anche la Supercoppa Europea, si aggireranno intorno agli 1,3 miliardi di euro.

In base alla ripartizione decisa dalla UEFA, 55 milioni saranno ripartiti fra le squadre che hanno partecipato agli spareggi, così come successo nella scorsa stagione, con 2,2 milioni ad ogni singola squadra. All’interno dei ricavi, troviamo anche il capitolo sui diritti televisioni e sui vari contratti commerciali stipulati dalla UEFA per la stagione: il 75% dei guadagni (entro i 530 milioni) sarà ripartito fra le squadre partecipanti, il restante 25% invece sarà mantenuto dalla stessa UEFA, per assicurare i pagamenti alle varie federazioni e leghe.

Oltre i 530 milioni, il club partecipanti alla Champions League si assicureranno il 82% degli eventuali ricavi. Dalla quota destinata alle società verranno detratti 40 milioni di euro da girare alle squadre protagoniste in Europa League. Ai 32 team che partecipano alla fase a gironi spetteranno, come minimo 8,6 milioni di euro, mentre la compagine che si aggiudicherà il trofeo riceverà 37,4 milioni di euro.

Inoltre ogni club campione nazionale che non è riuscito ad accedere alla fase finale riceverà comunque 200.000 euro, così come tutti coloro che hanno partecipato dal 1° turno di qualificazione alla Champions League avrà 150.000 euro in caso di mancata qualificcazione (175.000 in caso di accesso al 2° turno).

Intanto, il Real Madrid, si è già assicurato 3 milioni di euro, grazie al successo nella Supercoppa Europea: il Sevilla, sconfitto proprio dai Galacticos in quel di Cardiff, potrà “consolarsi” con 2,2 milioni di euro.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*