ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga: Borussia Dortmund, che scivolone a Magonza!
Bundesliga: Borussia Dortmund, che scivolone a Magonza!

Bundesliga: Borussia Dortmund, che scivolone a Magonza!

Una classifica che non ti aspetti, dopo quattro giornate: è quella della Bundesliga 2014-15 che non vede né il Bayern Monaco, né lo Schalke 04, né il Wolfsburg. né tanto meno il il Borussia Dortmund in testa, ma bensì squadre come Paderborn, Hoffenheim e, Mainz (anche se siamo solo all’inizio e la graduatoria resta cortissima).

Proprio i biancorossi di Magonza hanno firmato l’impresa del weekend superando con un bel 2-0, tutto maturato la ripresa, proprio il Borussia Dortmund di Jurgen Klopp. Alla Coface Arena i padroni di casa si presentano con il 4-2-3-1: con Okazaki punta centrale supportata da Allagui, Moritz ed Hoffman; fra i gialloneri invece Ciro Immobile parte dalla panchina lasciando spazio in attacco ad Aubameyang e Ramos, assistiti sulle ali dall’ex Manchester United Kagawa e da Großkreutz.

Le scelte di Klopp non verranno premiate: in primis perché il Mainz è abile nel disinnescare buona parte delle manovre avversarie. Se poi ci si mette anche un Ramos sprecone come non mai, ecco che la frittata è fatta: proprio il colombiano al 12′ spreca da posizione favorevole un bell’assist di Aubameyang con un colpo di testa in tuffo che non centra il bersaglio.

La compagine di Hjumland risponde al 36′ quando Wiedenfeller è costretto agli straordinari per respingere il destro di Okazaki, servito di tacco da Allagui. Il Borussia si salva e, a 5′ dall’intervallo, manca ancora il vantaggio con Ramos: l’attaccante riceve in area piccola il traversone basso di Piszczek ma si divora il possibile 1-0 prendendo in pieno il palo.

Gli ospiti continuano a mancare la stoccata vincente anche ad inizio ripresa: al 10′ Ramos spara addosso a Junior Diaz, mentre 1′ dopo è lo stesso difensore a salvare sulla linea la conclusione di Aubameyang. Klopp inserisce anche Immobile al posto di un Ramos in giornata no sotto porta, ma l’ex Torino non farà altro che ripercorrere le orme del suo collega.

Intanto il Mainz punisce i gialloneri: Jairo beffa Sokratis e mette in mezzo per Okazaki che anticipa Ginter ed infila l’1-o. Passano solo 2′ ed ecco un altro episodio chiave: lo stesso attaccante giapponese “para” un tiro di Immobile, inducendo l’arbitro a decretare il rigore. Sul dischetto va il centravanti della Nazionale che si fa però ipnotizzare da Kariuz.

Altro spreco fatale, il Mainz ne approfitta ancora e chiude i conti al 74′: Jairo cerca l’assist per Okazaki, anticipato inopinatamente da Ginter che insacca nella sua porta. 2-0, che non verrà modificato: ci sarà tempo per l’ultima beffa, con il palo di Mkhitaryan a ridosso del 90′. Il Mainz vince e si gode dall’alto la classifica della Bundesliga.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*