ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League: momenti di violenza anche per Napoli-Sparta Praga
Europa League: momenti di violenza anche per Napoli-Sparta Praga

Europa League: momenti di violenza anche per Napoli-Sparta Praga

Non solo a Roma, con gli scontri avvenuti fuori e dentro lo Stadio Olimpico in occasione del match di Champions League contro il CSKA Mosca, ma anche a Napoli si sono verificati momenti di tensione e di violenza: questa volta si parla di Europa League e della sfida vinta 3-1 dai partenopei, prima di incappare in un altro ko, a Udine, in campionato.

Secondo quanto venuto fuori nelle ore successive alla gara ed in questi ultimi giorni, sono in particolare tre gli episodi più gravi e segnalati alle autorità, in quel di Napoli: il primo in ordine di tempo si sarebbe verificato nelle vicinanze di Piazza Sannazzaro, con una Mercedes proveniente dalla Repubblica Ceca circondata da un gruppo di teppisti, armati di mazze da baseball, i quali avrebbero distrutto i finestrini. A bordo, una famiglia di Praga: secondo i testimoni i delinquenti avrebbero agito in 5 o 6. In zona Cumana, invece, sei tifosi dello Sparta Praga sono stati sorpresi e derubati, anche in questo caso, da un altro gruppo di malviventi, che hanno sottratto e portato via diversi oggetti di valore, come un tablet, un portafoglio, un orologio e due cellulari.

Ultimo episodio in questo resoconto della vergogna si è svolto in Viale Augusto, dove un’autovettura, anch’essa proveniente dalla Repubblica Ceca, parcheggiata è stata colpita da un petardo, anche se non sono stati aggiunti particolari sui danni arrecati. Diversamente da quanto successo per il caso di Roma-CSKA Mosca, la UEFA non prenderà provvedimenti: gli episodi si sono verificati all’esterno e lontano dallo Stadio San Paolo, quindi il caso sarà interamente nelle mani delle forze dell’ordine di Napoli.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*