ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Capital One Cup: non basta Sanchez, Arsenal eliminato
Capital One Cup: non basta Sanchez, Arsenal eliminato

Capital One Cup: non basta Sanchez, Arsenal eliminato

La Capital One Cup (o Coppa di Lega, che dir si voglia) perde una della sue big al 4° turno: l’Arsenal infatti perde 2-1 in casa contro il Southampton e saluta la competizione anzitempo.  Non paga l’ampio turnover scelto da Arsène Wenger che manda in campo un buon numero di seconde linee, schierando un 4-2-3-1 con Lukas Podolski, oggetto del desiderio della Juventus in estate, unica punta, supportato da Sanchez, Rosicky e Campbell.

Negli ospiti invece, spicca la presenza di Graziano Pellé al centro dell’attacco, assistito sulle ali da Tadic e Mané. All’Emirates Stadium, tra l’altro, le cose non si erano nemmeno messe male per i Gunners che, dopo 14′ di gioco, erano riusciti a passare con un calcio di punizione proprio di Alexis Sanchez, il quale lascia scampo a Forster.

Il vantaggio dei padroni di casa però viene annullato in soli 6′ con l’1-1 dal dischetto messo a segno da Tadic. Prima dell’intervallo l’1-2, ancora su palla inattiva: ad azzeccare la punizione vincente è questa volta Clyne.

Nella ripresa nell’Arsenal dentro anche Santi Cazorla e Chamberlain ma la squadra di Ronald Koeman regge e vola al turno successivo. Per quanto riguarda le altre formazioni di Premier League impegnate ieri nella Capital One Cup spicca, come già segnalato nella giornata di oggi, il successo faticosissimo del Liverpool contro il Middlesbrough, arrivato solo dopo una lunghissima serie di rigori: 1-1 dopo 90′, 2-2 dopo 120′ ed addirittura 16-15 dopo la lotteria dal dischetto.

Bene invece lo Swansea, che rifila un secco 3-0 all’Everton (reti di Dyer, Sigurdsson ed Emnes), mentre lo Stoke City fa il colpo in trasferta, superando 2-1 il Sunderland grazie alla doppietta di Musiesa.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*