ULTIME NEWS
Home > Nazionali > FIGC: Tavecchio spinge per la riforma dei campionati
FIGC: Tavecchio spinge per la riforma dei campionati

FIGC: Tavecchio spinge per la riforma dei campionati

Dopo aver portato a casa, in Italia, la Finale della Champions League 2016 (a Milano), e la partecipazione attiva di Roma per Euro 2020, Carlo Tavecchio e la FIGC tornano in pista per aprire attivamente la stagione delle riforme del calcio italiano: intervistato dalla trasmissione radiofonica “La politica nel pallone“, il presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio ha ribadito i propri obiettivi primari.

La riforma dei campionati è la madre di tutte le battaglie” ha affermato Tavecchio, aggiungendo che questo paese, anche a livello sportivo, ha bisogno di frustate e si soluzioni nuove. Il numero 1 del calcio nostrano ha poi rivelato come l’intenzione della FIGC sia anche quella di occuparsi dei rapporti con CONI, Parlamento e giustizia, anche con soluzioni drastiche.

Tavecchio ha ricordato i punti del suo programma: lo ius soli sportivo (che però dovrà essere anche discusso in sede di governo), la regolamentazione degli stranieri, il via libera definitiva alle multiproprietà. Il Presidente federale ha anche detto la sua sul presenzialismo, tanto discusso, del Consigliere Claudio Lotito: “Ha troppo potere? C’è un Consiglio Federale, è da lì che passano le decisioni“, così Tavecchio, che ha anche elogiato Lotito per la sua competenza e preparazione.

Infine, una battuta anche sul calcio giocato e sul campionato di Serie A: “Non c’è nulla di nuovo sotto il sole, con Juventus e Roma che si sono ulteriormente rafforzate“, ha concluso Tavecchio, che ha comunque sottolineato come la stagione sia partita bene anche a livello di pubblico, mantenendo degli ottimi standard, anche se ora ci sarà da discutere la “questione stadi”.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*