ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League: la Roma risponde all’inchiesta Uefa
Champions League: la Roma risponde all’inchiesta Uefa

Champions League: la Roma risponde all’inchiesta Uefa

Ha fatto scalpore nella giornata di ieri l’inserimento per la prima volta di nomi di squadre italiane all’interno dell’inchiesta sul Financial Fair Play voluta dall’ Uefa e dal suo presidente, “le Roi” Michel Platini. Come è possibile, hanno pensato molti appassionati, che un calcio in crisi come quello del Belpaese rientri nell’elenco di quelle società che spendono di più a livello internazionale per ottenere successi sportivi? Questa è stata anche la domanda che si sono posti i dirigenti della As Roma, presente con l’Inter tra le sette squadre finite nell’occhio del ciclone.

Tempestivo e chiaro è arrivato il comunicato societario, voluto espressamente dal presidente americano dei giallorossi James Pallotta, per mettere subito in evidenza determinati aspetti.

All’interno della nota si legge di come la società capitolina sia stata rilevata dalla nuova dirigenza due anni fa “in evidente difficoltà economica” e che sin da subito il nuovo pacchetto azionario si sia posto l’obiettivo di raggiungere i successi sportivi di pari passo con quelli economici, così da seguire le direttive europee sul fair play finanziario che vogliono squadre in grado di autofinanziarsi senza dover ricorrere ad investimenti esterni e che, soprattutto, siano fonte di introiti e non creatrici di un mercato in perdita.

Nel comunicato della Roma, si legge poi che la società si mette a disposizione per un’eventuale collaborazione con la Uefa stessa per risolvere la questione. Ora, la parola passa a Michel Platini e soci, nella speranza che l’inchiesta sia stata solo un’apertura per ottenere chiarimenti e non un’azione compiuta nella certezza di poter trovare il “reato”.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*