ULTIME NEWS
Home > Nazionali > La FIGC scende in campo con Medici Senza Frontiere
La FIGC scende in campo con Medici Senza Frontiere

La FIGC scende in campo con Medici Senza Frontiere

Anche la FIGC parteciperà attivamente alla lotta contro l’ebola e sarà schierata a fianco di Medici Senza Frontiere: la Federazione Italiana Giuoco Calcio sosterrà infatti la campagna benefica #StopEbola.

Come? Il messaggio solidale verrà diffuso, nel corso del weekend di campionato, attraverso degli striscioni, tenuti a centrocampo da alcuni bambini all’ingresso del campo, così come attraverso le magliette indossate dagli arbitri, gli spot pubblicitari e di sensibilizzazione proiettati dai monitor e diffusi dagli altoparlanti in ogni stadio: l’invito è quello di donare al numero 45507 per aiutare Medici Senza Frontiere in Africa Occidentale.

Sono attualmente 2800 gli operatori umanitari direttamente sul posto per provare ad arrestare questa terribile epidemia: per questo MSF ha chiesto il supporto di tutti, trovandolo in FIGC, Lega Serie A ed Associazione Italiana Arbitri. Il numero 45507 è attivo fino al 4 ottobre per sostenere Medici Senza Frontiere nelle sue postazioni in Liberia e Sierra Leone ed ogni sms mandato da numeri TIM, Vodafone, Wind, 3, Poste Mobile, CoopVoce e Noverca ha il valore di due euro.

Ogni chiamata da rete fissa TeleTu e TWT sarà di 2 euro, mentre di potrà scegliere fra 2 o 5 euro per le chiamate da rete fissa Telecom Italia, Infostrada ed Infoweb. Medici Senza Frontiere punta, con i contributi raccolti, all’invio di ulteriore personale specializzato, alla costruzione di nuovi ospedali da campo, di strutture di isolamento e di lavoratori mobili, oltre all’acquisizione ed alla distribuzione di kit medico-sanitari ed igienici su larga scala. Un’iniziativa lodevole alla quale la FIGC non ha voluto far mancare il proprio sostegno ed supporto.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*