ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > Europa League 2ª giornata: gli arbitri delle italiane
Europa League 2ª giornata: gli arbitri delle italiane

Europa League 2ª giornata: gli arbitri delle italiane

Sono stati designati ed ufficializzati gli arbitri che dirigeranno le 24 sfide della seconda giornata di Europa League: fra questi, ovviamente, definiti anche quelli per le quattro italiane in corsa. Giovedì 2 ottobre alle ore 19 toccherà a Fiorentina e Napoli: i viola di Vincenzo Montella saranno di scena in Bielorussia, alla Borisov Arena, contro una Dinamo Minsk desiderosa di riscattare il pesante ko del debutto contro il PAOK (1-6).

La Fiorentina tra l’altro sarà in piena emergenza, in quanto al tecnico ex Catania mancheranno pedine chiave come Marin, Rossi, Gomez, Joaquin e Cuadrado, tutti ai box per infortunio. Ad arbitrare la gara è stato scelto il polacco Gil Pawel, assistito da Piotr Sadczuk e Marcin Borkowski.

Terna tutta croata invece per Slovan Bratislava-Napoli: situazione simile alla precedente, con gli slovacchi reduci da una larga sconfitta, questa volta contro gli svizzeri dello Young Boys, e costretti a fare la partita della vita per non dire già addio a speranze di qualificazione. A dirigere il ritorno a casa di Marek Hamsik sarà Marijo Strahonja, coadiuvato da Sinisa Premuzaj e Igor Krmar.

Alle 21.05 invece in campo Torino ed Inter: i granata ospiteranno il Copenaghen, probabilmente la formazione sulla carta più forte del Gruppo B, dopo il buon pareggio in terra belga sul campo del Bruges. Il match dell’Olimpico di Torino è stato assegnato allo spagnolo Carlos Gomez, i guardalinee saranno Javier Rodriguez e Teodoro Sobrino.

Infine l‘Inter: reduce dal clamoroso ko interno con il Cagliari, i nerazzurri non potranno permettersi altre cattive figure fra le mura amiche del Giuseppe Meazza. A Milano, per la seconda giornata di Europa League arrivano gli azeri del Qarabag: arbitrerà il bielorusso Aleksei Kulbakov, coadiuvato da Dmitri Zhuk e Andrei Getikov.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*