ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League: Manchester United, 3 punti con il West Ham
Premier League: Manchester United, 3 punti con il West Ham

Premier League: Manchester United, 3 punti con il West Ham

Dopo l’incredibile tonfo con il Leicester (non il primo di questo inizio di stagione), il Manchester United di Louis Van Gaal era chiamato ad un’immediata reazione e risposta per non sprofondare in una crisi nerissima: ci volevano i tre punti e questi sono arrivati contro il West Ham nella sesta giornata della Premier League.

I Red Devils così salgono a quota 8 in classifica, portandosi così a ridosso della zona europea, alle spalle di Arsenal ,Swansea ed Aston Villa. Ovviamente, una rondine non fa primavera ma, perlomeno, il tecnico olandese ora potrà vivere finalmente una settimana di relativa tranquillità: un Van Gaal che, dopo i disastri difensivi delle prime settimane, decide di cambiare, passando ad un 4-3-1-2 più “sostenibile” con De Gea in porta, protetto da Rafael, McNair, Rojo e Shaw; in mediana Blind, Anderson e Di Maria, con Rooney-Falcao-Van Persie tridente offensivo.

Il West Ham invece si presenta all’Old Trafford con un 4-2-3-1: in attacco Enner Valencia, assistito da Sakho., Downing ed Amalfitano; a centrocampo Song e Poyet, retroguardia formata da Demel, Tomkins, Reid e Cresswell davanti ad Adrian. Succede di fatto tutto nel primo tempo: al 5′ Manchester United subito in vantaggio con Rafael che vola sulla destra, crossa e trova Rooney, bravo a toccare in anticipo sul primo palo, facendo 1-0.

I Red Devils, partiti fortissimo, legittimano il vantaggio al 23′: gran numero di Van Persie in area e tiro ad incrociare perfetto, imprendibile per Adrian. 2-0 ma, senza brivido, non sarebbe lo United quest’anno: ecco che quindi, dopo una chance fallita da Di Maria, al 37′ Sakho trova la zampata in mischia su azione di calcio d’angolo, riaprendo tutti i conti.

Nella ripresa il Manchester United ha il merito di tenere il vantaggio, nonostante 30′ in inferiorità numerica: intervento plateale di Rooney su Downing a centrocampo ma pronto a partire in contropiede. Rosso per lui e padroni di casa in 10. Nel finale c’è spazio anche per un ulteriore brivido: Nolan insacca a pochi metri dalla porta, ma in fuorigioco, pur per questione di centimetri. Finisce 2-1, il Manchester United batte un colpo.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*