ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Convocazioni Nazionale: ci saranno novità per Azerbaigian e Malta?
Convocazioni Nazionale: ci saranno novità per Azerbaigian e Malta?

Convocazioni Nazionale: ci saranno novità per Azerbaigian e Malta?

Fra una partita di Serie A, una di Champions League ed una di Europa League, si avvicina il secondo impegno della Nazionale di Antonio Conte nelle Qualificazioni ad Euro 2016: gli Azzurri affronteranno l’Azerbaigian, dopo la bella vittoria di Oslo sulla Norvegia, il 10 ottobre a Palermo e, tre giorni dopo, saranno di scena a Malta.

Dal debutto del nuovo Commissario Tecnico con l’Italia molte cose sono cambiate: i campionati sono iniziati e stanno procedendo a ritmo spedito, così come le coppe, ci sono stati infortuni, delusioni e rivelazioni, il che potrebbe portare l’allenatore leccese ad apportare alcune novità, forzate o per scelta, sul prossimo elenco dei convocati.

Partiamo dagli assenti: non ci saranno gli infortunati Andrea Barzagli, Davide Astori e Gabriel Paletta in difesa; a centrocampo è indisponibile anche Daniele De Rossi, mentre resta in forte dubbio un possibile pieno recupero di Andrea Pirlo. Ecco che quindi Conte dovrà correre ai ripari: sarà confermato Angelo Ogbonna, mentre tornerà Giorgio Chiellini, infortunatosi nel passato ritiro di Coverciano e costretto a saltare le gare con Olanda e Norvegia.

I due bianconeri, insieme ad Andrea Ranocchia e Leonardo Bonucci, rappresentano quindi le prime quattro scelte assolute per i tre posti disponibili per la retroguardia. La carenza sta nelle alternative, viste le assenze: le ultime indiscrezioni vogliono Daniele Gastaldello, centrale della sorprendente Sampdoria di Mihaijlovic, in pole per una convocazione.

A metacampo, aspettando di valutare la situazione di Pirlo, è possibile un ritorno di Alberto Aquiliani o, in alternativa, Marco Parolo: per il resto, esterni compresi, non dovrebbero esserci sostanziali novità. In attacco i dilemmi più interessanti: in rampa di lancio infatti troviamo Graziano Pellè che, dopo i gol con la maglia del Southampton, appare ad un passo dalla convocazione tanto bramata con l’Italia.

Sicuri Pablo Osvaldo, Mattia Destro, Simone Zaza e Ciro Immobile, dando appunto Pellè come quasi certo, resta probabilmente ancora un posto da occupare nella rosa della Nazionale: se lo giocano Mario Balotelli e Fabio Quagliarella con Sebastian Giovinco che, anche complice il poco spazio con la Juventus, parte in svantaggio.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*