ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Real Madrid: Sergio Ramos resterà fermo per due settimane
Real Madrid: Sergio Ramos resterà fermo per due settimane

Real Madrid: Sergio Ramos resterà fermo per due settimane

Brutta notizia in casa Real Madrid, il difensore spagnolo Sergio Ramos ha abbandonato il ritiro della Spagna a causa di un problema e molto probabilmente resterà fermo per due settimane saltando così le importantissime partita contro il Liverpool e il Barcellona.

Finalmente in casa Real Madrid si respira un’aria molto più positiva, gli uomini di Ancelotti continuano ad incassare vittorie su vittorie soprattutto ricche di gol e si ritrovano a soli 4 punti dal Barcellona che è primo in classifica e che tra non molto tempo lo affronterà per il Clasico. La sosta per le nazionali è sicuramente un toccasana per Carlo Ancelotti che ne approfitterà per un pò di riposo di più dopo lo stress e la fatica di queste prime settimane di campionato, subito dopo però toccherà tornare a lavorare ed ad allenarsi in vista di due impegni molto importanti, contro il Liverpool e contro il Barcellona.

Chi molto probabilmente non prenderà parte a nessuna di queste due partite è il terzino spagnolo Sergio Ramos, il giocatore ha lasciato il ritiro con la Spagna per un problema al soleo della gamba destra e dopo accurate visite si prospetta un recupero non prima delle prossime due settimane, quindi per questa ragione Ramos non potrà essere in campo per queste due partite che sono fondamentali sia per il cammino in Champion’s League sia per la Liga spagnola.

Bruttissima tegola per Ancelotti che deve privarsi di uno dei suoi giocatori più forti ma comunque conoscendo il mister ex Milan non si perderà d’animo e proverà anche senza un fuoriclasse come Ramos a portare a casa più vittorie possibili. In questi giorni dopo un pò di riposo il giocatore comincerà le terapie per cercare di recuperare il prima possibile e per entrare almeno in panchina in una di queste due importantissimi partite per il Real Madrid.


About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*