ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Milan , dove sei finito?
Milan , dove sei finito?

Milan , dove sei finito?

Milan ,dove sei finito? Questo si chiedono i tifosi rossoneri che dopo la sconfitta interna contro il Palermo , temono l’ennesima annata negativa del club milanese.

Dopo un avvio esaltante che ha visto la squadra vincere meritatamente , perdere contro una Juventus comunque più forte e pareggiare in rimonta , il Milan sembra essersi spento come se avesse perso le energie .

Effettivamente i dubbi ad inizio campionato c’erano stati , più che altro alimentanti da una campagna acquisti scarsa e poca rivolta al reparto difensivo , vera spina nel fianco degli ultimi anni .

Il club rossonero come ha abituato i tifosi già da diverse stagioni , anche quest’anno ha mirato ad acquisti di giocatori a parametro zero come Menez ed Alex , per non parlare dei prestiti che hanno visto arrivare l’acclamatissimo Fernando Torres ed il più giovane Van Ginkel .

La domanda che si sono posti i tifosi fin da subito è stata : Troverà spazio in questa stagione l’attesissimo El Shaarawy che nella scorsa annata tra infortuni e la poca compatibilità con Balotelli , è stato a lungo lontano dal campo ? Di sicuro El Shaarawy è un talento indiscusso che ha bisogno di giocare con continuità e viste le ultime prestazioni di Torres, meriterebbe di sicuro più spazio e fiducia .

Ad ogni modo quello che ci chiediamo è se le colpe di questa frenata possano essere attribuite all’allenatore, ad un calo fisico/mentale o a fattori esterni e per questo abbiamo fatto una piccola analisi .

Il Milan di inizio campionato dopo le prime due partite ha raccolto sei punti , subendo molti goal ma segnandone tanti . Alla terza giornata arriva la Juventus con la quale perde, ma dimostrando comunque di reggere bene i colpi di una squadra già formata e tecnicamente più forte .

Dopo di che il Milan continua il suo cammino tra successi e pareggi cambiando diversi moduli , giocatori in campo e spesso si ha l’idea che Inzaghi schieri gli uomini che gli vengano “consigliati” dai piani alti e non quelli che lui stesso reputi in quel momento più in forma .

La morale è sempre la stessa , purtroppo il Milan ha dimostrato negli anni di dipendere troppo dalle idee presidenziali che spesso non coincidono con quelle dell’allenatore .

Riformulando la domanda ” Milan , dove sei finito? ” , ci auguriamo che presto il club torni a mostrare il suo gioco frizzante e super offensivo visto ad inizio campionato e che venga data totale fiducia ad un allenatore giovane e inesperto ,ma con idee ben precise .


About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*