ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A > Milan, Inzaghi pronto a ripartire dalla Samp
Milan, Inzaghi pronto a ripartire dalla Samp

Milan, Inzaghi pronto a ripartire dalla Samp

Il tecnico rossonero Filippo Inzaghi è certo che il suo Milan contro la Sampdoria riuscirà a far dimenticare ai tifosi la brutta sconfitta casalinga contro il Palermo.

In conferenza stampa prima della partita, fa innanzitutto i complimenti a Mihajlovic:

 “Domani sarà una gara complicata, la Sampdoria è terza con tre punti sopra di noi e faremo grande partita. Loro hanno grande spirito, validi giocatori e un ottimo allenatore, preparato, che ha portato i suoi principi e il suo modo di giocare. La Samp terza non è frutto del caso. Faccio i complimenti a Mihajlovic, sarà una gara complicata ma noi siamo pronti. Sarà una bella sfida a Marassi, uno stadio caldo, ma abbiamo una grande possibilità, possiamo raggiungerli in classifica vincendo e so che domani faremo una grande gara”.

Il Milan nel corso della settimana ha vinto il Trofeo Berlusconi battendo il San Lorenzo per 2-0. A tal riguardo il tecnico rossonero ha dichiarato:

 “Con il San Lorenzo c’è stata una bella risposta, al Milan c’è un gruppo vero, di grandi uomini, possiamo perdere una gara perché la squadra deve ritrovare certezze ma lo spirito che ci anima è molto buono e mi lascia tranquillo. La pazienza penso che ci voglia, una squadra in rinnovamento, con un nuovo allenatore, in un campionato può fare qualche passo falso”.

Inzaghi torna a parlare della partita persa in casa contro il Palermo:

”Con il Palermo la voglia non è mai mancata. Ci sono aspetti da migliorare, è stata una partita strana, con tre occasioni da gol per noi nella prima parte di gara e se vai in vantaggio può essere un’altra gara, poi il loro uno-due ci ha tagliato le gambe, non abbiamo avuto una grande reazione d’insieme. Tutti ci tenevano a vincerla, c’è stata grande voglia ma disordine e già domani sarà una gara importante e difficile. Anche da una gara negativa come quella con il Palermo si può trarre qualcosa di positivo. Ma non dobbiamo guardare la classifica ma le prestazioni, altrimenti ogni gara ci condiziona, invece lo deve fare l’aspetto tecnico. Fisicamente stiamo bene, abbiamo corso tanto ma male con il Palermo, non sono preoccupato per la condizione dei giocatori che hanno fatto una buona gara mercoledì”.


About Alessandro Mancuso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*