ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Gilbert vuol ritornare protagonista nelle Classiche
Gilbert vuol ritornare protagonista nelle Classiche

Gilbert vuol ritornare protagonista nelle Classiche

La stagione 2014 non è stata delle migliori della sua carriera, per questo l’imperativo di Philippe Gilbert in vista della nuova annata è quello di ritornare a brillare. Nelle Classiche innanzitutto, perché uno che ha vinto, tra l’altro, Campionato del Mondo, Liegi e Lombardia, non può di certo accontentarsi di una pur prestigiosa Amstel Gold Race o di un Giro di Pechino.

In un’intervista rilasciata al quotidiano nazionale Het Nieuwsblad, il vallone della Bmc ha dunque mostrato idee chiare: ritornare ad essere grande protagonista nelle classiche-monumento, quelle che hanno reso immortali alcuni grandi del ciclismo, a partire dalla Milano-Sanremo, il cui migliori piazzamento rimediato è un terzo posto nel 2011. Non nascondendo il sogno di vincere tutte le cinque prove almeno una volta, si dice addirittura pronto a rinunciare alla sua amata corsa, la Liegi-Bastogne-Liegi, per preparare meglio la Parigi-Roubaix. Una proposta senz’altro lodevole, che dimostra come il trentaduenne ex iridato abbia voglia di onorare i grandi appuntamenti, ma che non è detto possa incontrare il beneplacito della società statunitense, a partire dal direttore sportivo Valerio Piva, consapevole quanto nel ciclismo di oggi sia sempre più difficile essere competitivi in più prove, per giunta ravvicinate, e per questo intenzionato ancora a lasciare campo libero nelle prove del pavè al suo compagno Greg Van Avermaet.

La tenacia di Gilbert è nota e tutti sanno che raramente fallisce gli obiettivi che si pone. Siamo quindi sicuri che sarà un osso duro per tutti, al di là di quale sarà la corsa che lo vedrà al via.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*