ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Ufficiale : è nata la Nations League
Ufficiale : è nata la Nations League

Ufficiale : è nata la Nations League

Grande novità per l’ambiente calcistico. Dal 2018 partirà una nuova competizione denominata Nations League. Questo nuovo torneo, dedicato alle nazionali ha già il suo format e calendario varati dell’esecutivo della Uefa.

La Nations League, verrà diviso in quattro categorie di livello, che comprenderanno promozioni e retrocessioni e si svolgerà con cadenza biennale in parallelo con le partite di qualificazione per gli Europei 2020.

Inoltre il torneo, a cui parteciperanno le 54 federazioni appartenenti all’Uefa, offrirà anche quattro posti alla fase finale dello stesso Europeo. Con la nascita di questa Nations League, verranno ridotte il numero di amichevoli giocate e le quattro categorie o divisioni, verranno formate in base al ranking continentale.

In pratica, le prime dodici nazionali faranno parte della divisione A, le seguenti dodici della divisione B, nella divisione C faranno parte 14 nazioni e nella divisione D ce ne saranno 16. In ogni divisione verranno formati quattro gironi (ovviamente di 3 nazionali in A e B ; di 3 e 4 in C ; di 4 in D), in cui le squadre si scontreranno in gare di andata e ritorno da settembre a novembre 2018.

Le quattro nazioni vincenti della divisione A, disputeranno un torneo finale con semifinale e finale, in sede unica nel giugno 2019, designando così la prima vincitrice della Nations League.

Le ultime quattro nazioni di ogni girone, verranno retrocesse nella divisione inferiore (ad eccezione della D), le prime quattro di ogni divisione (esclusa la A) verranno promesse a quella superiore.

Inoltre, le prime quattro di ogni divisione, nel caso in cui non fossero già qualificate per l’Europeo, andranno ai play-off per nominare le ultime quattro ammesse agli Europei del 2020. Insomma è nata una nuova competizione che coinvolge le nazionali e di cui a lungo già si vociferava.

Questa Nations League di sicuro sarà molto interessante e apprezzata dal pubblico, ma al tempo stesso diversi club europei saranno contrariati vedendo i propri calciatori costretti a giocare più del dovuto.

 


Loading...

About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*