ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > L’Europa League si tinge d’azzurro
L’Europa League si tinge d’azzurro

L’Europa League si tinge d’azzurro

La notte di Europa League si tinge d’azzurro, infatti sono ben 5 le squadre italiane che approdano ai sedicesimi di finale della competizione : Napoli,Inter,Fiorentina,Torino e Roma.

Il Napoli come ampiamente pronosticato, si libera senza alcun problema dello Slovan Bratislava, conquistando il primo posto del girone I.

Agli azzurri di Benitez bastano 5 minuti per passare in vantaggio grazie ad uno strepitoso goal di Mertens. Poco dopo al 16′ Hamsik raddoppia deviando un passaggio da calcio piazzato.

Nella ripresa il ventitreenne Zapata firma il tris con un bel colpo di testa.

 

L’Inter già qualificata al primo posto del gruppo F, come annunciato dal tecnico Mancini per la sfida contro gli azeri del Qarabag, scende  in campo  con un ampio turnover.

La partita trascorre in modo equilibrato fino al 90′, quando il club di casa passa in vantaggio con un bel gol di Richard che vale la qualificazione.

Il gol verrà annullato ingiustamente per fuorigioco per la gioia del Dnipro, che vincendo contro il St.Etienne si è aggiudicato il secondo posto.

 

Il Torino anche se potrebbe permettersi di perdere, a patto che il Club Brugge non perda in casa, è sceso in campo per fare la partita e aggiudicarsi l’incontro.

Al 6′ del primo tempo però, il Copenhagen passa in vantaggio con un bel gol di Amartey, al quale poco dopo risponde l’attaccante degli ospiti Martinez, riportando la gara in parità.

Al 30′ e al 40′ i giocatori della squadra danese Antonsson e Jorgensen, si fanno espellere con rosso diretto per due bruttissimi interventi.

Il Torino in 11 contro 9 ne approfitta e dilaga : 42′ Amauri(rigore), 47′ secondo tempo Martinez firma la doppietta personale, 49′ Darmian, 53′ Silva firma il finale 5-1.

Nel frattempo il Club Brugge vince e passa al primo posto, lasciando al club italiano la seconda posizione del gruppo B.

 

La Fiorentina già qualificata al primo posto del gruppo K, scende in campo demotivata contro la Din.Minsk che nelle cinque gare giocate ha raccolto solo un punto.

La svogliatezza della squadra di casa si manifesta palesemente al 39′ quando Kontsevoi porta in vantaggio gli ospiti.

Nella ripresa la Din.Minsk raddoppia grazie alle rete di Nikolic. La Fiorentina tenta una reazione e al 88′ Marin firma il gol dell’1-2 finale.

La Roma, uscita sconfitta dell’incontro casalingo contro il Manchester City, approda a questa Europa League con tanto rammarico e delusione. Vedremo quale valore Garcia e i suoi uomini daranno alla competizione.

Non resta che attendere i sorteggi di lunedi 15 Dicembre a Nyon, per conoscere i sorteggi degli ottavi di Champions League e dei sedicesimi di Europa League.


About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*