ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, dopo Genoa-Roma Garcia promette battaglia
Serie A, dopo Genoa-Roma Garcia promette battaglia

Serie A, dopo Genoa-Roma Garcia promette battaglia

Clima rovente sul finire dell’anno, in serie A. Il doppio confronto tra le prime due della classe e le genovesi ha lasciato strascichi molto polemici.

Le code maggiori le ha lasciate Genoa-Roma: una giornata di squalifica a Perin, e ben 4 al fantasista Diego Perotti (1 per somma di ammonizioni, e altre 3 per il tremendo calcione rifilato a Cholevas).

Ma anche in casa giallorossa si contano i danni: 1 giornata allo stesso terzino greco, per il dito medio indirizzato alle tribune di Marassi, e soprattutto due giornate di squalifica a Rudi Garcia, che è stato accusato di tentata aggressione da uno steward del servizio ordine dello stadio.

Venerdì sarà discusso il ricorso della Roma contro la squalifica di Garcia di due giornate: il tecnico giallorosso sarà presente. Lo stesso dg della Roma Mauro Baldissoni aveva assicurato il massimo sostegno al tecnico francese, dichiarandosi pronto a usare simbolicamente anche “la clava” per difenderlo.

Anche l’allenatore dei giallorossi ha d’altronde affermato che si batterà con ogni mezzo per difendersi da ingiustizia e menzogne. Insomma, il solito clima di polemiche anima il campionato di serie A, che avrebbe bisogno da tutte le parti di pace e distensione.

Intanto Massimiliano Allegri si siederà in panchina a Cagliari: la Corte d’Appello della Figc ha ridotto la squalifica di una giornata all’allenatore della Juventus, reo secondo il Giudice Sportivo di parole irriguardose rivolte verso l’arbitro dopo il fischio finale di Juve-Samp di domenica scorsa.

La nuova pena è un’ammenda di 10mila euro con diffida. Per l’allenatore livornese è quindi l’occasione per tornare nella città che lo ha visto maturare come mister, fino al grande salto in rossonero e la lunga permanenza a Milanello. Da domani Allegri conta di tornare al successo dopo il pari casalingo.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*