ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Tricolore 2015, AC Arona pronta per l’evento
Tricolore 2015, AC Arona pronta per l’evento

Tricolore 2015, AC Arona pronta per l’evento

Sarà l’Associazione Ciclistica Arona ad organizzare l’edizione 2015 dei Campionati Italiani di ciclismo su strada. Il via libera è giunto ieri dalla Federazione Italiana Ciclismo, che ha  premiato la serietà organizzativa della società già ideatrice del GP Nobili Rubinetterie (quest’anno pr0mosso a HC) e della Milano – Torino.

I percorsi verranno ufficializzati solamente nelle prossime settimane, ma è già chiaro sin d’ora il calendario delle prove delle varie categorie. Il tracciato della prova più attesa, quella su strada riservata ai professionisti e prevista per il 27 giugno, non è ancora stato svelato, ma il responsabile dell’organizzazione Antonio Bertinotti rivela come l’idea sia quella di unire due città strategiche del nord Italia: Milano, che nel 2015 accoglierà il grande evento internazionale dell’Expo, e Torino, capitale europea dello sport.

Giovedì 25 giugno sarà invece la volta della prova a cronometro, probabilmente sulle strade di Novara. Questo, nel dettaglio, il programma delle prove:

ELITE S.C.: 6 Giugno 2015 in Toscana (loc. da definire)  (Organizzatori: U.S. Fracor)

JUNIORES MASCHILE: 21 Giugno 2015 a Padova (Organizzatori: G.S.Work Service Brenta)

UNDER 23: 28 Giugno 2015 a Badia Agnano (AR) (Organizzatori: U.S. Fracor)

PROFESSIONISTI CRONO: giovedì 25 Giugno (Piemonte) (Organizzatori: A.C. Arona)

PROFESSIONISTI STRADA + DONNE ELITE e DONNE JUNIORES: sabato 27 Giugno 2015 (Organizzatori: A.C. Arona)

CRONOSQUADRE (non professionisti): 4 Luglio 2015 a Villadose (RO) (Soc Org. V.C.Gabriele Sella)

ESORDIENTI e ALLIEVI (Maschili e Femminili): 11/12 Luglio 2015 a Boario Terme (BS) (Organizzatori: A.S. Boario)

E’ la terza volta che l’AC Arona ospita l’evento Tricolore dopo che nel 1997 la prima edizione del GP Nobili Rubinetterie era valsa la maglia di campione italiano a Dario Andriotto e nel 1999 Salvatore Commesso e Marco Velo furono rispettivamente campioni nazionali in linea e a cronometro.

Soddisfazione per l’assegnazione dell’evento da parte del Presidente della FCI Renato Di Rocco che, congratulandosi con gli organizzatori per la “competenza” e la “capacità organizzativa”, afferma come, davanti a due candidature “qualificate”, Pescara e Torino, la scelta sia ricaduta su Torino perché capitale europea dello sport il prossimo anno.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*