ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Il bilancio di Elia Viviani, neoacquisto Sky
Il bilancio di Elia Viviani, neoacquisto Sky

Il bilancio di Elia Viviani, neoacquisto Sky

Una grande festa in onore di Elia Viviani si è tenuta ieri al Castello di Bevilacqua, in provincia di Verona. Il fanclub, presieduto da Agostino Contin, ha voluto omaggiare il proprio beniamino, oltre che la fidanzata Elena Cecchini, seconda ai recenti campionati europei su pista, e lo junior Carlo Alberto Giordani, giovane promessa del futuro.

L’attesa maggiore era, ovviamente, tutta per il velocista appena approdato al Team Sky. Lo sprinter di Isola Della Scala, emozionato, ha avuto modo di ripercorrere la stagione appena conclusa. Definendo il 2014 un anno ditransizione“, in cui ha ottenuto sì sei vittorie, ma ha purtroppo mancato i principali obiettivi che si era prefissato – tappa al Giro d’Italia e Campionato del mondo su pista – il venticinquenne veneto ritiene di aver compreso gli errori commessi e pertanto si aspetta un nuovo anno ricco di soddisfazioni.

L’approdo allo squadrone Sky non lo spaventa: si dice pronto a difendere i colori del team, nonché di mettersi al servizio dei compagni qualora le circostanze lo richiedano, ma coglie l’occasione per ringraziare il suo vecchio team, la Liquigas/Cannondale, ricordando come il cambiamento di maglia era un “passo da fare” assolutamente necessario dopo la chiusura della formazione italiana.

Reduce da una meritatissima vacanza in Messico, fatta per scaricare lo stress accumulato dopo mesi di lavoro, Viviani ha anche risposto alla domanda sul differente prestigio tra Giro e Tour: “Il Tour è un gradino sopra – sono le sue parole – ma il Giro, per i suoi percorsi straordinari, è più bello”.

Al termine della serata, il ringraziamento del presidente della federciclismo veneta Raffaele Carlesso, che ha ringraziato il velocista additandolo come “simbolo per tanti giovani” e come esempio “da ammirare per la serietà” sempre palesata sul lavoro.

Viviani ha infine ricevuto una medaglia d’oro ed altri premi, come prova dell’affetto del fanclub e del veneto ciclistico tutto per il suo apporto al ciclismo nazionale.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*