ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Nasce il Giro di Croazia. E il Dubai Tour annuncia i team invitati
Nasce il Giro di Croazia. E il Dubai Tour annuncia i team invitati

Nasce il Giro di Croazia. E il Dubai Tour annuncia i team invitati

Una nuova corsa internazionale vedrà il debutto nel 2015. Si tratta del Giro di Croazia che, classificato 2.1 dall’Uci, si disputerà dal 21 al 26 aprile prossimi.

Una manifestazione fortemente voluta da un ex professionista, Vladimir Miholjevic, che ha militato anche in squadre italiane come l’Acqua & Sapone e la Liquigas ed è ora impegnato nello sviluppo del ciclismo nel suo paese. Con l’appoggio del Ministero del Turismo croato e di un grande network televisivo come Eurosport, che trasmetterà le immagini per diffondere le bellezze del piccolo stato nel mondo, si punta a rendere la corsa un interessante appuntamento di preparazione in vista del Giro d’Italia, il cui inizio è posteriore di pochi giorni.

Venti le formazioni al via della prima edizione, di cui ben otto WorldTour – ancora non annunciate – e sei le tappe previste, con partenza dal sud (dalla città di Dubrovnik) ed arrivo nella capitale Zagabria. Queste le frazioni: Dubrovnik – Peljesac; Makarska – Split; Sibenik – Nin; Lago Plitvice – Monte Vojak (tappa regina, di ben 228 km e 3600 metri di dislivello); Umag – Pula; Varazdin – Zagreb.

 

Un evento nato quest’anno vedrà invece nel 2015 la sua seconda edizione. E’ il Dubai Tour, finanziato dall’Emirates Sports Council in collaborazione con RCS Sport. Quattro le tappe previste, dal 4 al 7 febbraio, per un totale di 663 km percorsi.

Gli organizzatori hanno svelato nella giornata di ieri le formazioni al via di quest’evento classificato come Hors Categorie. Ben dieci i team WorldTour: AG2R-La Mondiale, Astana, BMC Racing, Etixx-QuickStep, Lampre-Merida, Movistar, Giant-Alpecin, Katusha, Team Sky e Tinkoff-Saxo. A questi si aggiungono le Professional CCC Sprandi Polkowice, UnitedHealthcare, Novo Nordisk e l’italiana Bardiani-Csf. Chiude il quadro la squadra locale Sky Dive Dubai.

Star annunciata della manifestazione sarà Vincenzo Nibali, che farà proprio in Asia il suo debutto stagionale. Campione uscente è invece lo statunitense Taylor Phinney, che spera di recuperare per l’occasione dopo il brutto infortunio subito quest’anno.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*