ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Barça niente mercato fino al 2016
Barça niente mercato fino al 2016

Barça niente mercato fino al 2016

Stop al mercato per il Barça fino al mese di gennaio del 2016. È quanto confermato e deciso dal TAS (Tribunale Arbitrale dello Sport) in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale.

È stato infatti respinto il ricorso del club spagnolo, che aveva ricevuto una sanzione dalla Commissione d’Appello della Fifa a seguito della violazione di alcune disposizioni riguardanti il trasferimento ed il tesseramento di giocatori minorenni e di paesi stranieri.

Secondo quanto riportato sullo stesso comunicato, il club spagnolo dovrà pagare anche una multa di 450.000 franchi svizzeri (circa 375.000 euro).

Ricordiamo che il divieto di fare mercato era limitato precedentemente alla sessione estiva del 2014 ed a quella invernale di gennaio, ma il Barça aveva approfittato di una sospensiva cautelare da parte della Fifa, ed in tal modo aveva potuto rinforzarsi la scorsa estate.

Il Barcellona ha replicato immediatamente con un comunicato sul suo sito ufficiale, sottolineando che considera la sanzione davvero sproporzionata, una punizione ritenuta eccessiva.

La dirigenza catalana sta valutando in queste ore se ricorrere ad una azione legale attraverso la presentazione di un ricorso al Tribunale federale svizzero. Nelle prossime ore ne sapremo certamente di più.

Il fermo al mercato riguarda sia le partenze (come Montoya che sembrava destinato proprio alla Juventus) sia gli acquisti: il Barça dovrà farne a meno per un anno.

La ricerca di un difensore centrale ed un terzino pertanto non potranno continuare ed il Barcellona dovrà  trovare una soluzione al suo interno.

A Dani Alves potrebbe pertanto essere concesso un rinnovo come anche nei confronti di Xavi.

Un fermo al mercato che sarà in ogni caso una buona occasione per far esordire in prima squadra i giovani, come ad esempio Munir El Haddadi, Sergi Samper e il portiere Masip.

Nel mese di giugno comunque ritorneranno dal prestito al Siviglia sia Denis Suárez sia Gerard Deulofeu.


Loading...

About Alessandro Mancuso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*