ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Fantacalcio: occhio all’esodo per le Nazionali
Fantacalcio: occhio all’esodo per le Nazionali

Fantacalcio: occhio all’esodo per le Nazionali

A gennaio si giocano Coppa d’Africa e Coppa d’Asia: tanti i campioni chiamati dalle rispettive nazionali, che andranno via per un po’ dalla serie A e che metteranno in difficoltà club come Roma o Milan, ma anche squadre in ottima e discreta salute come Sampdoria e Udinese.

La concomitanza dei due tornei per Nazionali extraeuropee creerà non pochi fastidi e difficoltà agli allenatori (e ai fantallenatori) della serie A, che finora avevano potuto contare sul talento e le energie degli africani e degli asiatici presenti in rosa. Se poi ci mettiamo pure il Sudamericano Under20, l’elenco delle partenze per gli altri continenti del globo è completo.

La squadra che più delle altre non potrà beneficiare dei suoi giocatori è la Roma. Garcia non potrà contare né su Seydou Keita (una delle note migliori della sua squadra, chiamato dal suo Mali) né sulla “Freccia Nera” Gervinho (Costa D’Avorio). Partirà anche il giovane Sanabria, chiamato dal Paraguay e in procinto di accasarsi in prestito da qualche parte quando tornerà.

Anche Milan e Inter dovranno fronteggiare defezioni importanti. Rispettivamente Honda e Nagatomo partiranno col loro Giappone per disputare la coppa d’Asia in programma dal 9 al 31 gennaio: si stima un’assenza compresa tra un minimo di 28 e un massimo di 42 giorni.

L’assenza del biondo trequartista rossonero si farà parecchio sentire, anche se ora è arrivato Cerci. L’Inter non potrà nemmeno contare su Mbaye, impegnato col Senegal insieme a un altro nerazzurro, bergamasco però, Dramé (Atalanta).

Parecchie partenze anche in casa Udinese: partono per la coppa d’Africa, in programma dal 17 gennaio all’8 febbraio Wague (Mali) e soprattutto Badu (Ghana). Gli africani dovrebbero stare fuori da un minimo di 26 a un massimo di 39 giorni. Faranno le valigie, direzione Sudamerica, anche Lucas Evangelista (Brasile) e Alexis Zapata (Colombia), impegnati in un intervallo di tempo tra i 25 e i 42 giorni.

Il Parma dovrà fare a meno di Acquah (Ghana) e Belfodil (Algeria): due pedine comunque non di seconda fascia, che mancheranno a una squadra in gravissime difficoltà di rendimento e di gestione societaria.

La Nazionale che potrà contare più “italiani” – ossia giocatori che militano nella serie A – è l’Algeria, che ai Mondiali ha sorpreso tutti e messo paura anche alla Germania: insieme a Belfodil ci saranno Ghoulam (Napoli), Mesbah (Sampdoria) e Taider (Sassuolo). Sempre per la Coppa d’Africa, che verrà disputata in Guinea Equatoriale, è stato convocato un altro giocatore della Samp, Duncan, con il Ghana.

Alcuni invece non partiranno proprio, nonostante le attese: sono Brillante della Fiorentina, che è stato escluso dai 23 dell’Australia, ed El Kaddouri del Torino, che resterà agli ordini di Ventura dopo che il suo Marocco ha rinunciato a ospitare la Coppa d’Africa ed è stato escluso dalla manifestazione.

Ora tocca ai mister e ai fantallenatori fare i dovuti calcoli, e preparare le strategie per il mercato di gennaio e le varie aste di riparazione.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*