ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Fantacalcio: Top&Flop 18esima giornata vol. II
Fantacalcio: Top&Flop 18esima giornata vol. II

Fantacalcio: Top&Flop 18esima giornata vol. II

Che fine hanno fatto i flop? Tranquilli, non preoccupatevi. Per una volta, mondiali.net ha deciso di spezzare la classifica. Colpa, si fa per dire, del grandissimo spettacolo e dei tanti temi di discussione che la giornata di Serie A ha regalato, compresi ovviamente quelli legati ad alcune prestazioni poco lucide.

Spazio quindi, ai flop, in rigoroso ordine decrescente. In fondo a tutti c’è Mattia De Sciglio (4) che a Torino rimedia anche un’espulsione (la prima in carriera) che è sembrata eccessiva, ma che testimonia il brusco calo di rendimento che il milanista ha conosciuto nel giro di due stagioni. Allarmante. 3 magic punti.

Non è andata tanto meglio a Marcos Alonso, l’esterno difensivo della Fiorentina (4.5): su un suo incredibile svarione è arrivato il pareggio ospite di Quaison che ha impaurito il Franchi. Per una volta, lo spagnolo ex Real non è stato all’altezza. Imbarazzante. 4.5.

In mezzo alla sfilza di 5, tocca dover scegliere anche qui tra coloro che, a causa di un malus, si sono resi protagonisti di una giornata incolore. A pari punti Muntari, Nainggolan, de Guzman e Zapata.

Il ghanese del Milan è stato tra i peggiori dei suoi nella partita pareggiata a Torino, e ha fatto ancor più scalpore quando, una volta uscito, ha dato in escandescenze gettando qua e là gli oggetti che ha trovato a bordocampo. Arrabbiato. 4.5 magic punti.

Radja Nainggolan è incappato nella peggiore prestazione stagionale, proprio nel derby. Tanti si aspettavano da lui una partita di sostanza, ha invece cozzato contro il compatto centrocampo biancoceleste. Il belga comunque ha tutte le carte in regola per potersi rialzare. Impalpabile. 4.5 magic punti.

A pari punti anche i due napoletani Jonathan De Guzman e Duvan Zapata. Il brutto voto dipende ovviamente dalle due grandissime occasione sciupate dal canadese sull’0-0 e dal colombiano sull’1-2, azioni che potevano cambiare il corso della partita. Spreconi.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*