ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Tour of Qatar, svelato il percorso
Tour of Qatar, svelato il percorso

Tour of Qatar, svelato il percorso

E’ stato svelato il percorso del  Tour of Qatar 2015, tradizionale appuntamento di inizio stagione nel piccolo stato del Golfo Persico. Molte le stelle al via della corsa classificata HC dall’Uci, che si terrà dall’8 al 13 febbraio.

In un percorso prettamente adatto alle ruote veloci, sono proprio gli sprinter i più attesi di questo appuntamento: quest’anno vedremo al via Peter Sagan (Tinkoff-Saxo), Marcel Kittel (Giant-Alpecin), Alexandre Kristoff (Katusha), Nacer Bouhanni (Cofidis), Arnaud Démare (FDJ.fr), Fabian Cancellara (Trek), Philippe Gilbert (BMC), Alejandro Valverde (Movistar), Filippo Pozzato (Lampre – Merida) e Bradley Wiggins (Sky), che comincerà qui la sua preparazione in vista del suo obiettivo stagionale, la Parigi – Roubaix, prima di dedicarsi alla pista.

Sei le tappe in programma: ad eccezione di una cronometro individuale di 10 chilometri prevista il terzo giorno, le altre frazioni sono di fatto dedicate ai velocisti, con l’incognita vento che può – come già accaduto in passato – creare scompiglio nel plotone. Queste le sei tappe:

1^ tappa: Dukhan – Sealine Beach (136 km)
2^ tappa: Al Wakra – Al Khor Corniche (194.5 km)
3^ tappa: Lusail Circuit CRI (10.9 km)
4^ tappa: Al Thakhira – Mesaieed (165.5 km)
5^ tappa: Al Zubara Fort – Madinat ash-Shamal (153 km)
6^ tappa: Sealine Beach Resort – Doha Corniche (124.5 km)

Organizzato per la prima volta nel 2002, il Tour of Qatar ha visto sinora un solo vincitore italiano, Alberto Loddo nel 2003. Ben quattro i successi per Tom Boonen, che proverà quest’anno a centrare il pokerissimo, mentre il campione uscente è il suo compagno di squadra Niki Terpstra.

TROFEO LAIGUEGLIA: NIENTE SPONSOR, MA LA GARA SI FARA’. Ancora tempi duri per il Trofeo Laigueglia. Una delle classiche più prestigiose del panorama italiano rischia una nuova battuta d’arresto. La promozione a Hors Categorie dell’Uci non è bastata, infatti, a reperire nuovi sponsor per permettere l’edizione 2015: il bando per la ricerca di partner, benché prorogato, non ha dato gli esiti sperati.

Nonostante ciò, gli organizzatori del GS Emilia fanno sapere che la gara comunque si svolgerà il prossimo 19 febbraio, sperando che arrivino nel frattempo novità positive dal punto di vista economico.

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*