ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Giro d’Italia 2015, assegnate le wild card
Giro d’Italia 2015, assegnate le wild card

Giro d’Italia 2015, assegnate le wild card

RCS Sport ha svelato quest’oggi le wild card per il Giro d’Italia 2015. Accanto alle diciassette formazioni WorldTour ammesse di diritto, prenderanno parte alla Corsa Rosa le seguenti squadre: Androni-Venezuela, Bardiani-Csf, Fantini-Nippo, Southeast e CCC Sprandi Polkowice.

Quattro italiane ed una straniera, dunque, come già Mauro Vegni, direttore di corsa, aveva fatto intendere. La Androni – Venezuela, da anni parte dell’evento, ha sempre onorato la prova con impegno e grandi motivazioni: quest’anno gli uomini di Gianni Savio proveranno a centrare quel successo di tappa non trovato nella scorsa edizione.

La Bardiani  -Csf è stata la grande  protagonista del 2014: ben tre vittorie di tappa – Marco Canola, Stefano Pirazzi ed Enrico Battaglin – ed una serie di prestazioni a dir poco eccellenti. Non sarà facile per gli uomini di Roberto Reverberi ripetere tali imprese, ma siamo certi che il #greenteam non farà mancare lo spettacolo.

Ammessa di diritto la Southeast Cycling Team in quanto vincitrice della Coppa Italia a squadre sotto la denominazione di Neri  -Alé. Con un rinnovamento nello sponsor, nello staff – Luca Scinto si è fatto da parte – e nell’organico, sperare in buone prestazioni è più che lecito, soprattutto in virtù dell’ottima campagna acquisti effettuata (ultimo arrivato alla corte di Angelo Citracca il veterano Alessandro Petacchi).

Promossa a squadra  Professional, si è subito assicurata la partecipazione al Giro la Fantini – Nippo – De Rosa, che avrà in un Damiano Cunego desideroso di rilanciarsi un’arma di primo livello per arrivare quantomeno a un successo parziale e chissà, magari, anche ad una buona posizione in classifica.

Unica presenza straniera tra le invitate è la CCC Sprandi Polkowice, formazione polacca la cui unica partecipazione al Giro risale al lontano 2003. Punta di diamante della squadra sarà il veterano Davide Rebellin, che a 43 anni avrà così ancora la possibilità di calcar il  palcoscenico della Corsa Rosa.

Niente da fare, tra le altre, per Colombia, reduce da due generose ma poco efficaci presenze al Giro, e Unitedhealtcare, la cui cospicua presenza italiana (tra cui il direttore sportivo Roberto Damiani), non è bastata per convincere gli organizzatori di RCS.

Svelate contemporaneamente anche le wild card per le altre corse targate Gazzetta. Parteciperanno alla Milano – Sanremo Androni – Venezuela, Bardiani – CSF, Bora – Argon 18, CCC Sprandi, CofidisColombia, MTN – Qhubeka e Team Novo Nordisk; alla Tirreno – Adriatico  Bardiani – CSF, MTN – Qhubeka, Bora – Argon 18, Colombia ed Europcar; al Lombardia Southeast, NIPPO – Fantini, Unitedhealthcare, CCC Sprandi, Androni – Venezuela, Bardiani – CSF, Colombia e Bora – Argon 18. Tra tutte, esce vittoriosa la Bardiani-Csf che, in virtù di un e saltante 2014, può festeggiare l’en plein di inviti.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*