ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Australian Open, day 3: Nadal a fatica, Bolelli cede a Federer.
Australian Open, day 3: Nadal a fatica, Bolelli cede a Federer.

Australian Open, day 3: Nadal a fatica, Bolelli cede a Federer.

Si sono disputati stamane gli incontri della terza giornata degli Australian Open di tennis, primo Slam della stagione in programma sui campi in cemento di Melbourne.

Se l’è vista brutta Rafael Nadal. Il #3 del seeding ha dovuto lottare oltre quattro ore di gioco per superare lo statunitense Tim Smyczek: 63 36 67 63 75 il punteggio finale, che dimostra quanto il tennista a stelle e strisce abbia messo in seria difficoltà l’atleta maiorchino, abile a cavarsela dall’alto della sua esperienza e abitudine ai match-maratone. Dopo un brillante debutto contro Youzhny, dunque, un Nadal da rivedere quest’oggi in vista del terzo turno previsto per venerdì.
C’era molta attesa per lo scontro tra Roger Federer, testa di serie numero 2, ed il nostro Simone Bolelli: l’azzurro ha tenuto testa allo svizzero per un set e mezzo, ma si è dovuto arrendere in quattro partite col punteggio finale 36 63 62 62. Ottima figura, in ogni caso, quella dell’azzurro, che esce a testa alta contro uno dei principali pretendenti alla vittoria finale, che dal canto suo troverà al prossimo turno un altro azzurro, Andreas Seppi. L’altoatesino  ha impiegato due ore e mezza per piegare il francese Jeremy Chardy (75 36 62 61 lo score), ma alla fine ha ottenuto il pass per il terzo turno.
Molto bene, tra i big, Andy  Murray e  Thomas Berdych: spazzati via senza alcun intoppo gli avversari Marinko Matosevic e Jurgen Melzer. Prossimi avversari: il portoghese Joao Sousa per lo scozzese ed il serbo Viktor Troicki per il ceco.
Capitolo donne. Ok – ma che fatica! – per Maria Sharapona, costretta ad annullare due match point alla connazionale Simona Panova. Avanza Sara Errani, che si sbarazza della spagnola Silvia Soler Espinosa per 76(3) 63 e attende ora la belga Yanina Wickmayer, numero 80 Wta. Nulla da fare per Roberta Vinci, costretta ad arrendersi per 62 64 ad Ekaterina Makarova. Tornerà invece in campo domani Camila Giorgi, protagonista ieri dello scontro vincente contro Flavia Pennetta.

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*