ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Coppa d’Asia: incredibile, Giappone fuori. Passano EAU e Iraq
Coppa d’Asia: incredibile, Giappone fuori. Passano EAU e Iraq

Coppa d’Asia: incredibile, Giappone fuori. Passano EAU e Iraq

Clamoroso a Sidney: il Giappone campione in carica scivola ai calci di rigore contro gli Emirati Arabi Uniti e abbandona la competizione. Anche l’altro quarto è stato deciso dal dischetto dopo l’extratime: a gioire contro l’Iran è l’Iraq dopo un’interminabile serie di tiri dagli 11 metri.

Cominciamo dal derby del Golfo Persico, disputato a Canberra. Se l’è aggiudicato la squadra di Baghdad capitale, che ora affronterà la Corea del Sud, vittoriosa ieri 2-0 sull’Uzbekistan.

Ai tempi regolamentari era finita 1-1 con le reti di Azmoun al 24’ e dell’iracheno Yasin al 56’. I supplementari sono stati a dir poco spettacolari: i Leoni di Babilonia erano andati due volte in vantaggio, con Mahmoud al 93’ e con Ismail al 116’ su rig., facendosi rimontare entrambe le volte da Pouraliganji al 103’ e Ghoochannejhad al 119’. Dopo 120 minuti il risultato si è ancorato sul 3-3.

C’è voluta una lotteria di ben sedici penalties per decidere la semifinalista: dopo la prima serie sbagliata da entrambe le Nazionali, all’ottavo turno di tiri l’Iran ha dovuto abbassare la testa per l’errore di Amiri, mentre Shakir ha fatto il suo, chiudendo la partita sul 10-9.

Anche l’altra sfida è stata decisa dai rigori: Giappone ed Emirati Arabi Uniti ci sono arrivati dopo aver chiuso i tempi regolamentari sull’1-1. Sono andati in vantaggio gli arabi con Al Makbhout al 7’, e i Samurai Blue hanno dovuto sudare non poco per pervenire al pareggio, giunto solo all’81’ con il classe ’92 Shibasaki.

Zero gol nell’extratime, e quindi si è aperta la serie di rigori. E dal dischetto sono arrivati gli errori di chi proprio non ti aspetti: il milanista Keisuke Honda, 3 gol nella competizione di cui 2 dagli undici metri, e l’altro gioiello Shinji Kagawa hanno sbagliato il loro tiro decisivo; un solo errore dall’altra parte è bastato agli Emirati Arabi per staccare il pass semifinale ed entrare nella storia della competizione.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*