ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Ciclismo, Armstrong: “Se tornassi indietro mi doperei ancora”
Ciclismo, Armstrong: “Se tornassi indietro mi doperei ancora”

Ciclismo, Armstrong: “Se tornassi indietro mi doperei ancora”

Lance Armstrong torna a far parlare di sé. Il texano, vincitore di sette Tour de France consecutivi tra il 1999 ed il 2005 – poi sottrattigli – torna sul tema doping a due anni esatti di distanza dalla confessione shock nel salotto di Oprah Winfrey sull’uso di sostanze dopanti durante la sua carriera.

Mi doperei ancora se iniziassi se tornassi indietro“, sentenzia inaspettatamente lo statunitense in un’intervista rilasciata alla BBC, spiegando come le pratiche dopanti erano, negli anni Novanta, ampiamente diffuse e pertanto appariva quasi inevitabile farne uso se si voleva gareggiare ad alto livello.

Pur biasimando le azioni illecite commesse – ma sottolineando come, a proposito dei 7 Tour vinti, dovrebbe pur esserci un vincitore – Armstrong riesce a trovare tuttavia del buono in tutta la sua storia. A partire dalla pulizia che c’è stata nel ciclismo – e nello sport in generale – negli ultimi anni.

Così come rivendica i successi della sua personale fondazione nella lotta contro il cancro, arrivata a raccogliere 500 milioni di dollari e ad aiutare ben tre milioni di persone affette da questa malattia da lui stesso sconfitta nel 1996. Per cui, a suo dire, a molti ha giovato la sua storia.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*