ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > PL: Chelsea-City 1-1, le grandi vincono
PL: Chelsea-City 1-1, le grandi vincono

PL: Chelsea-City 1-1, le grandi vincono

Pari e patta: finisce 1-1 l’attesissimo big match della 23esima giornata di Premier League tra Chelsea e Manchester City. Il match di Stamford Bridge è stato vinto praticamente dalle difese, anche se i Light Blues hanno creato parecchi grattacapi alla retroguardia di Mou.

È mancata alla squadra di Pellegrini la zampata decisiva per piazzare il sorpasso e avvicinarsi in classifica: il ritardo resta sempre di 5 punti.

Ai Blues londinesi tutto sommato va bene così: mancava il duo Fabregas-Costa, e il Chelsea ha saputo resistere alle folate in contropiede del City, poco preciso sottoporta specie con Aguero. E, da copione, è passata in vantaggio con Remy: lancio di Ivanovic, invenzione di Hazard che infila la difesa City servendo al francese l’assist del vantaggio.

L’1-0 però dura appena 3 minuti: sfruttando il primo errore stagionale di Courtois, Aguero ne approfitta subito e sulla botta dell’argentino è velocissimo Silvia a deviare. È il pareggio che resiste fino alla fine: nemmeno l’ingresso del grande ex Lampard, tra applausi e qualche fischio, sortisce effetti. Finisce in pareggio, e distanze immutate in classifica.

Nelle altre gare, vincono tutte le grandi d’Inghilterra, a cominciare dal Manchester United che, in attesa del posticipo Southampton-Swansea, si prende la terza piazza: 3-1 al Leicester, con partita chiusa già nel primo tempo (Van Persie al 27’, Falcao al 32’, aut. Morgan al 44’). Di Wasilewski il gol della bandiera all’80’.

Avanza anche il Tottenham, che sbanca 0-3 il campo del WBA: vantaggio di Eriksen al 6’, poi Kane realizza la sua doppietta al 15’ e al 64’ su rigore, arrivando a quota 20 gol in stagione.

Continua la sua marcia il Liverpool: i Reds ci mettono un tempo per abbattere il muro del West Ham, ma poi piazzano le due stoccate vincenti, sempre con l’ex interista Coutinho in versione assist-man: prima Sterling al 51’ poi Sturridge all’80’ firmano il 2-0 che ridà fiato alle speranze europee della Cop. Balotelli ancora in tribuna.

In zona retrocessione perdono tutte quante. L’Hull City ne prende 3 in casa del Newcastle (Cabella al 40’, Ameobi al 50’ e Gouffran al 78’). Undicesima sconfitta in trasferta per il QPR, che perde 3-1 per mano dello Stoke trascinato da uno straordinario Walters, autore della tripletta al 21’, 34’ e 92’.

L’Everton inguaia il Crystal Palace: il gol di Lukaku al 2’ vale la prima sconfitta di Pardew. Vince invece il Sunderland che grazie ai gol di Wickam al 20’ e Defoe al 34’ batte il Burnley e si allontana dalla zona calda della classifica.

Nel pomeriggio si giocheranno i due posticipi Arsenal-Aston Villa alle 14.30 e Southampton-Swansea alle 17.

Classifica:

Chelsea 52, Manchester City 47, Manchester United 43, Southampton 42, Tottenham 40, Arsenal 39, Liverpool 38, West Ham 36, Stoke City 32, Swansea 30, Newcastle 30, Everton 26, Crystal Palace 23, Sunderland 23, Aston Villa 22, West Bromwich Albion 22, Burnley 20, Hull City 19, Qpr 19, Leicester 17.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*