ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Eto’o non si allena e non avverte Mihajlovic
Eto’o non si allena e non avverte Mihajlovic

Eto’o non si allena e non avverte Mihajlovic

La Sampdoria di Massimo Ferrero negli ultimi mesi ha affascinato il mondo calcistico sia per il bel gioco e gli ottimi risultati ottenuti in Serie A, sia per la vivacità e la goliardia del suo Presidente.

In diverse occasioni infatti, il numero uno dei blucerchiati si è reso protagonista di diversi siparietti divertenti che lo hanno reso simpatico ai tifosi e non. Però nonostante il suo animo giocoso e vivace Massimo Ferrero ha dimostrato di tenerci sul serio alla sua squadre e di credere realmente nel traguardo del terzo posto.

Durante la sessione di calciomercato infatti, la squadra ha visto l’arrivo di diversi giocatori di rilievo tra cui ovviamente è spiccato il nome di Eto’o. Il camerunense che ha militato in diversi top club europei con i quali ha vinto tutto, è tornato in Italia dopo le stagioni all’Inter dichiarando che la carica di Ferrero lo aveva convinto.

Fin da subito Eto’o è diventato l’idolo dei tifosi che non attendevano l’ora di vederlo scendere in campo e segnare. L’esordio dell’attaccante purtroppo non è stato dei migliori, infatti nella sua gara d’esordio la Sampdoria ha perso pesantemente per 5-1 sul campo del Torino.

Proprio a causa di questa sconfitta, il tecnico Mihajlovic ha ordinato per il giorno seguente una doppia seduta di allenamento.

L’attaccante camerunense però, contro ogni rispetto per il suo allenatore e con un comportamento per nulla professionale, si è rifiutato di prendere parte alla seduta di allenamento pomeridiana.

Samuel Eto’o ha lasciato il centro di Bogliasco senza dire nulla a Mihajlovic e comunicando alla società che non si sarebbe allenato.

Massimo Ferrero, da buon Presidente, ha provato a calmare le acque ritenendo che in realtà la situazione è del tutto sotto controllo e che tra il tecnico e il giocatore c’è stata solo qualche piccola incomprensione che di certo non comprometterà il percorso di Eto’o e della Sampdoria.

Mihajlovic però, ha tenuto a precisare che il comportamento del neo attaccante è stato a tutti gli effetti una vera e propria mancanza di rispetto verso di lui e verso i compagni.

Il tecnico dei blucerchiati è conosciuto per la sua serietà e durezza, caratteristiche grazie alle quali la squadra sta facendo un ottimo cammino e per le quali con ogni probabilità mal digerirà ( ammesso che lo faccia) il comportamento di Eto’o.


Loading...

About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*