ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Parma-Chievo, alle 18 si recupera
Parma-Chievo, alle 18 si recupera

Parma-Chievo, alle 18 si recupera

Doveva essere giocata domenica, poi l’arrivo di Big Snow ha mandato in tilt l’Italia settentrionale, Emilia in primis, costringendo la Lega Calcio al rinvio. Stasera si recupera: alle ore 18 Parma e Chievo scenderanno finalmente in campo per disputare la loro 22esima giornata di serie A. Uno scontro salvezza a tutti gli effetti, vista la bassa classifica di entrambe le squadre

Il bilancio negli 11 precedenti disputati all’Ennio Tardini pende nettamente in favore dei padroni di casa, che hanno perso soltanto in una occasione (nel campionato 2002-2003), a fronte di 5 successi e 5 pareggi. Arbitrerà il signor Gianluca Rocchi di Firenze, coadiuvato dagli assistenti Padovan e Pegorin, e dal quarto uomo Galloni. Ripa e Cervellera saranno gli arbitri addizionali.

I padroni di casa ducali ci arrivano con i ben noti guai societari, da ultimo la pubblicazione dei dati sul bilancio 2013-14: spese nettamente maggiori dei ricavi, indebitamento lordo di oltre 197 milioni di euro, 96 quello netto. Nel frattempo il Parma ha un nuovo proprietario, Giampietro Manenti, che si presenterà poco prima della partita.

Donadoni è costretto ai salti mortali: oltre ai giocatori andati via nell’ultima sessione di mercato (Cassano e Paletta in primis), il mister gialloblù non potrà neppure contare sul lungodegente Biabiany e sugli infortunati Lila, Coda, Jorquera, Costa e Gobbi. Le uniche buone nuove sono i ritorni di Belfodil (tornato dalla Coppa d’Africa), Feddal e Mendes. Convocati diversi Primavera allenati da Crespo.

Il Chievo certamente non ha tutte le difficoltà finanziare degli avversari, ma la casella vittorie non viene aggiornata da ben 5 partite. Maran può per fortuna sorridere per la rosa al completo, visti anche i recuperi di Frey e Dainelli.

La sovrabbondanza genera al tecnico dei clivensi alcuni dubbi di formazione: in attacco dovrebbe esserci spazio per il tandem Paloschi-Pellissier, con il primo che gioca da ex dell’incontro e che nel 2015 è ancora a secco di marcature.

Parma (4-3-1-2): Mirante; Cassani, Santacroce, Lucarelli, Feddal; Mauri, Mariga, Nocerino; Varela, Palladino, Rodriguez.

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Schelotto, Gamberini, Dainelli, Zukanovic; Birsa, Radovanovic, Izco, Hetemaj, Paloschi, Pellissier.

 

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*