ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Trofeo Laigueglia, il percorso. Giro delle Fiandre, decise le wild card
Trofeo Laigueglia, il percorso. Giro delle Fiandre, decise le wild card

Trofeo Laigueglia, il percorso. Giro delle Fiandre, decise le wild card

Si è alzato stamane il sipario sul Trofeo Laigueglia 2015. A rischio fino all’ultimo a causa della mancanza di sponsor che potesse colmare i costi organizzativi, una delle più importanti classiche del panorama ciclistico italiano si terrà invece giovedì 19 febbraio grazie all’intervento del GS Emilia di Adriano Amici, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Laigueglia.

Quest’anno la prova potrà anche beneficiare della promozione a Hors Categorie concessa dall’Uci, un premio alla storia di questa gara che ha visto trionfare, in passato, campioni del calibro di Eddy Mercks. Il recordman della manifestazione è Filippo Pozzato, con tre centri, mentre il campione uscente è il sudamericano Jose Serpa.

Saranno 191.8 i chilometri previsti per questa 52^ edizione, con partenza ed arrivo nella città ligure di Laigueglia, in provincia di Savona. Punti chiave saranno  le ascese di Onzo, Testico e Cima Paravenna (affrontata per due volte, di cui l’ultima a circa 40 km dal traguardo). Nel finale, poi, previsti gli scollinamenti su Capo Mele e Colle Micheri, prima di involarsi verso il traguardo. Si tratta degli stessi tracciati su cui la carovana del Giro d’Italia passerà il prossimo maggio.

Qui in basso l’altimetria della corsa.

Trofeo Laigueglia

In attesa della startlist ufficiale, è certa, comunque, la presenza di quattro team WorldTour (Lampre – Merida, Cannondale – Garmin, Ag2r La Mondiale e Bmc) e dei principali team Professional e Continental italiani. Tra i grandi nomi, al via anche l’ex campione del mondo Philippe Gilbert.

GIRO DELLE FIANDRE 2015, ANNUNCIATE LE WILD CARD. Sono state annunciate dalla Aso, società organizzatrice, le wild card per la Ronde Van Vlaanderen 2015, più comunemente conosciuta come Giro delle Fiandre. Sono ben otto le squadre invitate alla Classica dei muri, tra cui l’italiana Androni – Venezuela, che avrà in Oscar Gatto, più volte protagonista in passato al Nord, il punto di riferimento.

Al team azzurro si aggiungono le due rappresentanti di casa Wanty – Groupe GobertTopsport Vlaanderen – Baloise, le due francesi Cofidis ed Europcar, la sudafricana MTN Qhubeka e l’olandese Team Roompot.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*