ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > La Lega Serie A dice sì alla goal-line technology.
La Lega Serie A dice sì alla goal-line technology.

La Lega Serie A dice sì alla goal-line technology.

Finalmente dopo tante discussioni e altrettante polemiche dalle parole si passa ai fatti. La Lega Serie A ha approvato la norma sull’utilizzo della goal-line technology per la prossima stagione 2015-2016.

Una commissione di sette persone valuterà a quale azienda affidare tale tecnologia e anche che fine faranno gli assistenti di linea, fin qui poco utili. Questa innovazione tecnologica sarà pagata dei club e dalla Lega Serie A.

Questa mattina l’Assemblea della Lega A ha preso conoscenza degli studi di fattibilità preparati dal dg Michele Uva, che è a capo della commissione federale. Così dopo il sì dell’Assemblea è iniziata la seconda fase che consiste in un bando di gara tramite il quale verrà scelto in via definitiva uno dei quattro sistemi proposti. Il costo di ognuno di essi è di circa 150 mila euro.

Come già detto il tutto sarà a carico dei club e della Lega Serie A e si utilizzerà dal 23 agosto 2015, con l’inizio della nuova stagione. Per lungo tempo diversa squadre si sono battute per portare questa tecnologia nel calcio italiano per facilitare (e di molto) difficili decisioni ai giudici di linea che, nelle varie occasioni nelle quali sono stati chiamati in causa, hanno sempre fallito.

Ultimo dei goal fantasma della Serie A è stato quello nella prima gara del girone di ritorno tra Sampdoria e Palermo. Infatti durante la gara di Marassi, terminata 1-1, non è stato assegnato un goal al difensore degli ospiti Morganella il cui tiro, dopo aver impattato la traversa, è finito abbondantemente al di là della linea di porta per poi riuscire e finire tra le braccia del portiere. Anche in quel caso l’assistente di linea a pochissimi passi non ha convalidato il gol, sbagliando.

Poche giornate prima si fu l’episodio del goal-no goal del difensore della Roma Astori, nella gara UdineseRoma. Infine resta ancora vivissimo il dolore per tutti i tifosi milanisti che, durante la gara del 25/02/12 contro la Juventus, hanno visto non convalidare il goal del 2-0 messo a segno dal centrocampista rossonero Muntari.

Insomma diversi gli errori in questo campo che fortunatamente dalla prossima stagione vorranno ovviati dalla goal-line technology.


Loading...

About Angelo Corrente

Un commento

  1. Ma quale tecnologia! Basterebbe che il terreno dietro la linea di porta fosse in pendenza: il pallone non potrebbe rimbalzare in campo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*