ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mondiali Sci Alpino: oro Ligety, sesto Nani
Mondiali Sci Alpino: oro Ligety, sesto Nani

Mondiali Sci Alpino: oro Ligety, sesto Nani

Ted Ligety è il nuovo campione del mondo del Gigante uomini. E’ questo il verdetto uscito dalla pista di Beaver Creek, in Colorado, dove è in corso di svolgimento la rassegna iridata 2015 di sci alpino.

Davanti ad un pubblico di casa in delirio – che finora poco ha potuto gioire a causa delle prestazioni non proprio esaltanti dell’altra beniamina di casa, Lindsay Vonn – lo statunitense si rende protagonista di una seconda manche di gara perfetta e, per 0.22″ (2.34.16 il tempo complessivo) riesce ad avere la meglio sull’austriaco Marcel Hirscher, in testa dopo la prima prova e già in odore di medaglia d’oro. Si tratta dello stesso risultato dell’ultima edizione: in quell’occasione, a Schladming, al terzo posto si piazzò l’italiano Manfred Moelgg, questa volta sostituito dal francese Alexis Pinturault (2.35.04).

Buona, nel complesso, la prova degli azzurri. In una specialità dalla quale non abbiamo avuto alcuna soddisfazione quest’anno e dalla quale non era lecito aspettarsi grossi risultati in termini di medaglie, i nostri ragazzi sono riusciti a tirare fuori una prova tenace, onorevole e all’altezza dei grandi gigantisti mondiali. Il migliore sul traguardo – miglior risultato italiano sino a questo momento nella rassegna – è Roberto Nani, secondo dopo la prima discesa, ma scivolato al sesto posto finale dopo alcune imperfezioni nella prova decisiva: 2.35.57 il suo tempo.

Una grande lode spetta a Florian Eisath, trentenne sciatore bolzanino, riuscito a qualificarsi d’un soffio alla seconda manche dopo una prima prova di certo non brillante. Senza più nulla da perdere, invece, il nostro portacolori ha scalato una ad una le posizioni, mettendosi dietro chi lo precedeva ed issandosi sino all’ottavo posto finale. Diciassettesima la posizione di Davide Simoncelli (2.37.05) e ventiquattresima quella di Giovanni Borsotti (2.38.35), gli altri due italiani in gara.

Domani si entra nell’ultima due giorni di gare con lo slalom femminile. L’Italia schiererà solamente tre atlete: la veterana Chiara Costazza, Manuela Moellg e Federica Brignone, caduta ieri nel gigante.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*