ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Nessun gol e tante discussioni tra Shakhtar e Bayern.
Nessun gol e tante discussioni tra Shakhtar e Bayern.

Nessun gol e tante discussioni tra Shakhtar e Bayern.

Per la gara d’andata degli ottavi di Champions League, il Bayern Monaco è stato ospite dello Shakhtar Donetsk. Contro ogni pronostico pre match, che davano super favoriti i campioni di Germania, la gara è terminata 0-0, quindi tutto rimandato alla gara di ritorno all’Allianz Arena.

Guardiola manda in campo una formazione atipica, rinunciando al bomber Lewandowski e schierando una sorta di 3-3-3-1 che prevedeva Ribery, Goetze e Robben alle spalle di Mueller.

La gara inizia all’insegna del Bayern che subito si mostra aggressivo e chiude gli avversari nella loro metà campo. Robben si mostra in grande spolvero e solo dopo pochi minuti serve Schweinsteiger che dal limite dell’area tenta la botta al volo ma il tiro non centra la porta. All’11′, nuovamente l’esterno olandese Robben si veste nei panni di assist man e serve Muller che però non sfrutta l’occasione e calcia debolmente.

Finalmente i padroni di casa capiscono che devono reagire e iniziano ad alzare il pressing, impedendo ai tedeschi di impostare il loro gioco. La gara diventa maschia e dura con gli ucraini che lottano su ogni pallone senza mai tirarsi indietro sui contrasti.

La tensione sale, il bel gioco non esiste e fioccano i cartellini gialli. Il secondo tempo ancora più brutto del primo e per di più al 65′ Xabi Alonso, centrocampista del Bayern Monaco si fa espellere per doppia ammonizione.

Lo Shakhtar Donetszk potrebbe approfittare dell’uomo in più ma nemmeno ci prova. La deludente gara di Champions League termina a porte inviolate con addirittura l’estremo difensore dei tedeschi Neuer, mai chiamato in causa.

Nel post partita il Bayern Monaco ha attaccato aspramente il direttore di gara, additandogli gravi errori a loro sfavore. A prendere le parti del club tedesco prima ha parlato Karl-Heinz Rummenigge che ha definito l’arbitro un vero disastro ed incapace di arbitrare una gara di Champions League. Successivamente ha dire la sua è stato il ds dei tedeschi Matthias Sammer, che ha definito alcune decisioni arbitrali molto strane e molto discutibile l’espulsione di Alonso.

 

 

 

 

 


Loading...

About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*