ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue1: PSG, tocca a te. Domani Lione e OM
Ligue1: PSG, tocca a te. Domani Lione e OM

Ligue1: PSG, tocca a te. Domani Lione e OM

Il Monaco non molla e, nel derby del Mediterraneo che ha aperto la 26esima giornata di Ligue1, ottiene un’importantissima vittoria in quel di Nizza: uno 0-1 firmato Bernardo Silva, subentrato al 58’ al posto del bulgaro Berbatov, che all’85’ ha fatto partire un preciso sinistro da fuori area che si è insaccato all’angolino basso.

Una vittoria soffertissima per i monegaschi, che per tutto il secondo tempo hanno dovuto giocare in dieci per l’espulsione scellerata del difensore centrale Aymen Abdennour. Con questa vittoria la squadra del Principato scavalca nuovamente il Saint Etienne nella lotta al quarto posto.

Les Verts saranno impegnati nel posticipo delle 21 di domani contro l’Olympique Marseille del Loco Bielsa. È il big match di giornata in Francia. La squadra di Galtier arriva reduce dalla sconfitta con il Bordeaux, e con appena due punti raccolti nelle ultime cinque. Dall’altra parte, l’OM vorrà riscattare il mezzo passo falso col Reims in casa: il 2-2 merita di essere vendicato da Gignac e soci con i tre punti in trasferta.

PSG e Lione sono pronti ad approfittare di un eventuale passo falso della banda marsigliese per continuare a macinare punti in testa. I parigini, reduci dal pareggio Champions contro il Chelsea (giunto dopo un secondo tempo di buona fattura) ospitano al Parco dei Principi il Tolosa, attualmente diciassettesimo e impegnato a sua volta nella lotta per non retrocedere.

Rispetto a mercoledì Blanc schiererà tre novità: Digne terzino sinistro, Pastore e Rabiot nel trio di centrocampo completato da Matuidi. Davanti i ‘soliti tre’ Lavezzi, Ibrahimovic e Cavani.

Domani invece, prima del posticipo big match di cui si diceva, la capolista Olympique Lione ospiterà alla Gerland il Nantes. Se il PSG vincesse oggi, gli uomini di Fournier si troverebbero ancor più costretti a vincere e a rispondere per ricacciare indietro le pretese di Ibra e co.: da parte loro, il Lione vanta il capocannoniere del campionato, Lacazette, arrivato addirittura a 21 gol in 25 giornate. Aspettando il posticipo, all’OL tocca vincere.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*