ULTIME NEWS
Home > Fantacalcio > Fantacalcio: torna Top&Flop, ecco la prima parte
Fantacalcio: torna Top&Flop, ecco la prima parte

Fantacalcio: torna Top&Flop, ecco la prima parte

New entry e ritorni, sui podi di Top&Flop di questa settimana. A contendersi le tre migliori posizioni dell’appuntamento di mondiali.net, diversi sono i giocatori ad aver totalizzato una media voto di 7,5. Da menzionare anche alcuni portieri – Sportiello, Viviano e Padelli, quest’ultimo autore della parata sul rigore di Babacar – tutti autori di prestazioni da 7 in pagella.

A dividersi i tre gradini del podio della classifica Top ci sono ben tre giocatori: Massimo Maccarone dell’Empoli, Antonio Candreva della Lazio e Mauro Icardi dell’Inter. Il primo ha ovviamente la precedenza, per aver realizzato una doppietta.

Si va con ordine, cominciando da Big Mac, autore della splendida doppietta che ha spianato la strada al secondo successo consecutivo al Castellani degli uomini di Sarri. Per l’ex attaccante di Middlesbrough, Siena, Palermo e Samp è la quinta rete nell’ultimo mese: un ruolino di marcia da bomber vero. 13,5 magic punti. Redivivo.

Al secondo posto c’è Candreva, che risolve con un gol da cineteca sotto l’incrocio la partita intricata tra i biancocelesti e il Palermo. Un gol alla Candreva, dopo tanto penare. Il giocatore anima della Lazio eccede forse nei festeggiamenti e, correndo sotto la Nord, incappa in uno scivolone addosso alla grata: contusione e sostituzione. Ma che gol, ragazzi! 10,5 magic punti. È tornato Romoletto.

Mauro Icardi, il terzo, è una vecchia conoscenza di questo spazio. E la perla cesellata a Cagliari, con un gol di pregevole fattura, dimostra anche agli scettici che Maurito è un attaccante dai grandi numeri: la rete in Sardegna gli vale addirittura l’aggancio a Tevez al primo posto della classifica marcatori. 10,5 magic punti. Letale.

Vanno citati anche altri due giocatori che hanno realizzato una media voto di 7,5 di giornata, che non sale sul podio solo ed esclusivamente per il giallo: è Duvan Zapata del Napoli, uno che quando viene chiamato in campo fa sempre egregiamente il suo dovere, cioè segnare, senza far mai rimpiangere l’assenza di Higuain.

Il colombiano ha numeri da paura, e un rapporto gol/minuti giocati inferiore, a livello europeo, solo a Cristiano Ronaldo (64,52) e all’olandese del Wolfsburg Bas Dost (66,27), addirittura meglio di tre che tanto scarsi non sono, come Messi, Aguero e Neymar. 10 magic punti. Potente.

E c’è poi l’ultimo 7,5 del turno, che non ha segnato ma ha fatto segnare con due assist la doppietta al compagno di squadra, e primo Top della giornata, Maccarone: è Matias Vecino dell’Empoli, che col Chievo ha tirato fuori dal cilindro una prestazione fantastica. Lì in mezzo, tra lui e Valdifiori, Sarri ha tanta qualità. 9,5 magic punti. Sontuoso.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*