ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League > L’Europa League si tinge d’azzurro!
L’Europa League si tinge d’azzurro!

L’Europa League si tinge d’azzurro!

L’Europa League si tinge d’azzurro! Questa sera nelle gare di ritorno dei sedicesimi di finale della competizione sorella minore della Champions League, hanno passato il turno tutte e cinque le squadre italiane che partecipavano.

Il Napoli ha ospitato la squadra turca del Trabzonspor. Dopo la gara d’andata che ha visto i partenopei imporsi per 4-0, la sfida di questa sera è stata una pura formalità. Nonostante ciò, i padroni di casa non hanno concesso spazi agli avversari e hanno fatto loro anche questo incontro grazie alla rete di De Guzman.

L’Inter di Mister Mancini, nella gara di ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League, ha ospitato l’ostico Celtic. Nella partita d’andata, i nerazzurri dopo essere stati in vantaggio di due reti, non sono riusciti a mantenere le redini della gara e si sono fatti rimontare. La sfida terminò 3-3, risultato che comunque avvantaggiava il club italiano.

Questa sera l’Inter ha fatto la partita e dopo che il Celtic è rimasto in dieci per l’espulsione al  37′ del primo tempo di Van Dijk, la gara è stata ancora più in discesa per i padroni di casa. Ad ogni modo però, gli ospiti hanno saputo difendersi bene e l’Inter è riuscita a trovare il gol della vittoria solo all’88 grazie alla prodezza di Guarin.

La Fiorentina ha ospitato il Tottenham dopo che nella gara di andata ha ottenuto l’ottimo risultato di 1-1. Nel primo tempo i viola sono sembrati leggermente sottotono, con gli ospiti a fare la partita e a controllare le redini del gioco. Nel secondo tempo però gli uomini di Montella hanno suonato la carica firmando la rete dell’1-0 al 54′ con Gomez e quella del definitivo 2-0 al 71′ con Salah.

La Roma dopo il deludente risultato della gara d’andata, che ha visto il club capitolino pareggiare in casa    1-1 contro il Feyenoord, è stata chiamata alla dura trasferta olandese. Oltre alla difficile trasferta, i giallorossi hanno dovuto fare i conti anche con un bruttissimo clima ostile creato dai tifosi avversari che per tutta la settimana prima dell’incontro hanno più volte minacciato squadra e tifosi.

Ad ogni modo quello che conta realmente è solo il risultato sul campo. I giallorossi passano in vantaggio nei minuti di recupero del primo tempo grazie alla rete di Ljajic. I padroni di casa trovano il pareggio nella ripresa di gioco con Manu ma non hanno nemmeno il tempo di esultare che Gervinho sigla la rete del 2-1 che chiuderà l’incontro.

Il Torino di Mister Ventura, dopo il pareggio casalingo contro l’Ath.Bilbao, per passare agli ottavi di Europa League era chiamato all’impresa. Il tecnico dei granata manda in campo un 3-5-2 compatto e ben organizzato che manda in tilt la squadra avversaria.  Al 16′ il Torino passa in vantaggio grazie al rigore trasformato da Quagliarella.

I padroni di casa reagiscono e in finale di primo tempo trovano la rete del pareggio con Iraola, ma solo due minuti più tardi in pieno recupero Maxi Lopez firma la momentanea rete del 2-1. Nella seconda frazione di gioco il Bilbao spinge di più e al 61′ de Marcos trova il gol del 2-2. Il Torino però non sta a guardare e reagisce immediatamente con Darmian che solo dopo sette minuti firma il definito gol del 3-2. Il Torino riesce nell’impresa di essere la prima squadra italiana a vincere a Bilbao.

L’Italia mostra orgogliosa la “manita” all’Europa League. Roma, Napoli, Fiorentina, Torino e Inter sono pronte per il prossimo turno.


Loading...

About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*