ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > GP Lugano, colpo Bonifazio!
GP Lugano, colpo Bonifazio!

GP Lugano, colpo Bonifazio!

È Niccolò Bonifazio ad aggiudicarsi il Gran Premio Città di Lugano 2015, gara che ha spesso visto successi azzurri e che è stata promossa quest’anno a Hors Categorie. Il portacolori della Lampre – Merida si conferma un grande talento delle volate, andando a battere sul lungolago della città elvetica Francesco Gavazzi (Southeast) e Matteo Montaguti (Ag2r La Mondiale), due dei superstiti del gruppetto che ha resistito alla selezione del percorso e ha provato a giocarsi la vittoria finale.

La prova di apertura del calendario svizzero si apre con la consueta fuga che vede protagonisti ben diciassette uomini. Si tratta di  Julien Bérard e Patrick Gretsch (Ag2r la Mondiale), Jay McCarthy (Tinkoff-Saxo), Jonathan Monsalve (Southeast), Luka Pibernik (Lampre-Merida), Jérôme Coppel e Pirmin Lang (IAM Cycling), Nicola Boem (Bardiani-CSF), Simone Stortoni (Androni Giocattoli-Venezuela), Antonio Nibali (Nippo-Fantini), Daniel Martinez e Carlos Quintero (Colombia), Nick Dougall e Daniel Teklehaimanot (MTN-Qhubeka), Nico BruggerYannick Eckmann e Andrea Vaccher (Roth-Skoda).

I battistrada riescono ad acquisire un vantaggio di poco superiore ai tre minuti, ma il gruppo, guidato dalla Rusvelo, non lascia troppo fare. Sui continui saliscendi di giornata, il plotoncino di testa perde compattezza e alcuni degli attaccanti provano ad allungare: segnaliamo, in particolare, il tentativo di allungo Nico Brungger (Roth-Skoda) e Jérôme Coppel (IAM), che riescono a guadagnare 25″ su chi insegue, e, soprattutto, il bello sforzo tentato dall’eritreo Daniel Teklehaimanot (MTN-Qhubeka), che al chilometro 120 prova un’azione solitaria. Quest’ultimo riesce a guadagnare un vantaggio di circa un minuto, ma è poi costretto a rialzarsi a causa dell’avanzare a forte andatura del gruppo.

Il finale di gara vede una serie di scatti da parte di molti corridori, ma nessuno riesce ad evitare la volata finale, dove il giovane (classe 1993) sprinter del team blu-verde-fucsia, già autore di ottime prove in questo inizio di stagione, dimostra di essere il più forte, andando a cogliere il meritato successo.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*