ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 11 squalificati. Zaza se la cava
Serie A, 11 squalificati. Zaza se la cava

Serie A, 11 squalificati. Zaza se la cava

Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo, che ha squalificato undici calciatori per la 26.a giornata di Serie A. Come una squadra schierata normalmente in campo.

Tutti sanzionati per un turno, anche il giallorosso Torosidis espulso per somma di ammonizioni nel Monday night contro la Juventus.

Gli altri giocatori appiedati sono Stendardo dell’Atalanta, Conti e Joao Pedro del Cagliari, Capelli del Cesena, Hysai dell’Empoli, Aquilani della Fiorentina, Parolo della Lazio, Rispoli del Palermo, Yanga Mbiwa della Roma e Gazzola del Sassuolo.

Niente prova tv per l’attaccante neroverde Simone Zaza, dopo lo scontro di gioco con Radu occorso durante Sassuolo-Lazio di domenica. Il Giudice non ha potuto dare seguito alla segnalazione del Procuratore Federale, in quanto l’arbitro ha effettivamente visto l’azione di gioco e valutato il contrasto come “normale contatto di giuoco”.

Sono quindi Roma e Cagliari le squadre maggiormente penalizzate sul settore squalifiche: Garcia dovrà reinventare la difesa in vista della trasferta di Verona sponda Chievo, Zola dovrà fare a meno di due importanti pedine per la delicata trasferta di sabato contro la Sampdoria.

Ci sono poi diverse ammende, quella più corposa comminata alla Roma: 30mila euro di multa per utilizzo e lancio di petardi, una bottiglia di plastica e tre bengala, oltreché apparecchi laser rivolti contro il direttore di gara; per l’utilizzo di un apparecchio ricetrasmittente fatto da un componente della panchina.

8000 euro di ammenda alla Juventus per lancio di bengala verso i tifosi giallorossi. E infine 3000 all’Atalanta per accensione di alcuni fumogeni e di un petardo nel settore occupato dai propri tifosi.

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*