ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Strade Bianche, presente anche l’Italia di Cassani
Strade Bianche, presente anche l’Italia di Cassani

Strade Bianche, presente anche l’Italia di Cassani

Ci sarà anche la nazionale italiana guidata dal commissario tecnico Davide Cssani al via dell’edizione 2015 della Strade Bianche, una delle più affascinanti classiche presenti in calendario, che può contare sulla presenza di dieci tratti in sterrato che la rendono unica nel suo genere.

In occasione della gara toscana, promossa quest’anno a Hors Categorie, l’ex commentatore tecnico di Rai Sport vara ancora una volta una nazionale mista, basata sulla coesistenza tra atleti provenienti dalle diverse categorie élite ed under 23 e sulla multidisciplinarietà tra i diversi settori del ciclismo.

Gli atleti scelti da Cassani in collaborazione con gli altri ct Marino Amadori (strada U23), Hubert Pallhuber (MTB) e Fausto Scotti (Ciclocross): Marco Canola, élite della UnitedHealthcare; Seid Lizde, under 23 dal Team Colpack; i due ciclocrossisti Nicholas Pettinà e Luca Braidot ed il biker Marco Aurelio Fontana, che avranno modo di confrontarsi con una delle poche corse in calendario che si addice alle loro caratteristiche.

L’esperimento di far correre su strada atleti provenienti da altri mondi è già stato sperimentato con successo al Tour de San Luis in Argentina, dove il pistard Liam Bertazzo – recente vincitore della medaglia d’argento nel madison al mondiali di Sain Quentin con Elia Viviani – ha potuto confrontarsi con alcuni big delle velocità mondiale.

Sottolineando come ogni disciplina sia “propedeutica” all’altra, l’ex corridore faentino insiste nel dire di voler “mettere in pratica” il concetto di  “multidisciplinarietà” per poter sviluppare a 360 gradi le potenzialità azzurre in questo sport.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*