ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, c’è anche Porto-Basilea
Champions, c’è anche Porto-Basilea

Champions, c’è anche Porto-Basilea

È la partita meno nobile del programma degli ottavi di Champions, eppure Porto e Basilea hanno le stesse ambizioni delle altre: entrare nelle prime otto regine del calcio europeo.

Nella sfida di stasera che si giocherà all’Estádio do Dragão di Oporto, i favoriti sono i padroni di casa, visto l’1-1 dell’andata ottenuto in Svizzera. Vietato però rilassarsi, anche perché di fronte c’è quel Basilea che nel suo girone ha regalato brutte sorprese a una nobile del Vecchio Continente come il Liverpool e che è guidato da uno dei tecnici più promettenti del panorama continentale: Paulo Sousa.

Un portoghese, che torna a casa e si gioca una grande possibilità per entrare nella storia del suo club, mai arrivato tanto avanti in Champions.

Sul fronte formazioni, il Porto recupera Oliver Torres, ma deve fare a meno del suo bomber principe, ossia Jackson Martinez: la lesione al polpaccio rimediata in campionato è più grave del previsto, e costringerà Lopetegui a fare a meno del potente attaccante colombiano.

Per il resto, tutto confermato, con lo stesso Oliver Torres favorito in mediana su Ruben Neves. In attacco in effetti qualche dubbio resta: sugli esterni dovrebbero esserci Tello e Brahimi, con le quotazioni di Quaresma in rialzo, mentre la punta centrale sarà Aboubakar.

Il Basilea invece deve sciogliere gli ultimi dubbi sul modulo: Paulo Sousa dovrebbe optare, dopo tanti sperimentalismi, sullo stesso 4-2-3-1 visto all’andata. Al centro della difesa spazio ancora per Samuel, nonostante l’incertezza costata il rigore all’andata, vista la squalifica di Suchy.

A centrocampo Elneny in vantaggio su Delgado per la posizione di trequartista centrale. In avanti, supportato anche dagli esterni Gashi e Gonzalez, ci sarà Marco Streller, che nei giorni scorsi ha annunciato il ritiro a fine stagione.

Porto (4-3-3): Fabiano; Danilo, Maicon, Marcano, Alex Sandro; Torres, Herrera, Casemiro; Tello, Aboubakar, Brahimi. Allenatore: Julen Lopetegui.

Basilea (4-2-3-1): Vaclík; Xhaka, Schär, Samuel, Safari; Frei, Zuffi; Gashi, Elneny, Gonzalez; Streller. Allenatore: Paulo Sousa.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*