ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue 1, in testa scatta l’ora della verità
Ligue 1, in testa scatta l’ora della verità

Ligue 1, in testa scatta l’ora della verità

Tutto in una giornata. O quasi. Il 29esimo turno è iniziato ieri con gli anticipi Monaco-Bastia 3-0 e Nizza-Guingamp 1-2 e comincerà a completarsi oggi con Metz-Saint Etienne, Lens-Tolosa, Lorient-Caen, Montpellier-Reims, Nantes-Evian Tg e Lille-Rennes (domani alle 14).

Con la rotonda vittoria, i monegaschi sono balzati al quarto posto, a sette punti dalla vetta occupata dal Lione.

Ecco appunto, la vetta. La giornata propone domani due match probabilmente decisivi per saggiare le ambizioni di titolo delle tre grandi pretendenti.

Si comincia con Bourdeaux-Psg: la squadra di Laurent Blanc è con il morale a mille dopo aver superato il turno di qualificazione ai quarti di Champions League contro il Chelsea: l’impresa di Stamford è arrivata per di più giocando in dieci, e ha coronato finalmente in positivo un destino che finora aveva visto uscire i parigini dalla Champions sempre a causa della differenza reti/trasferta sfavorevole (come col Barcellona nel ’14).

La musica almeno per una notte è cambiata, e Ibra, Cavani, Lavezzi e il resto della ciurma ora hanno acquisito la fiducia e la consapevolezza di essere un brutto cliente anche in Europa. Ora però testa al Bourdeaux di Willy Sagnol, sesto in classifica e reduce da sette risultati utili consecutivi, si affida al bomber Rolan, 9 goal in Ligue 1 fino ad ora.

Se il Psg riuscisse a fare bottino pieno, metterebbe tanta pressione a Marsiglia e Lione, impegnati nel posticipo stellare delle 21.

Entrambe le compagini arrivano all’appuntamento in grande spolvero. Gli uomini di Bielsa hanno saccheggiato Tolosa 1-6 e vogliono rilanciarsi in classifica. Il tecnico argentino si affida a Gignac come prima punta, supportato dal trio Thauvin-Payet-André Ayew.

Dall’altra parte la squadra di Fournier è reduce dallo scintillante 1-5 esterno contro il Montpellier, e non hanno intenzione di nutrire timori reverenziali di fronte al Velodrome: gli ospiti puntano gran parte delle loro aspettative sul bomber Lacazette, finora 23 centri in campionato.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*