ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > L’Arsenal sfiora l’impresa, il Monaco perde ma sorride.
L’Arsenal sfiora l’impresa, il Monaco perde ma sorride.

L’Arsenal sfiora l’impresa, il Monaco perde ma sorride.

Dopo il tonfo casalingo nella gara d’andata degli ottavi di Champions League che ha visto l’Arsenal perdere per 3-1 contro il Monaco, questa sera i Gunners erano chiamati all’impresa e cioè vincere con tre gol di scarto.

Nei rispettivi campionati i due club stanno avendo ottimi andamenti : l’Arsenal è reduce da cinque vittorie consecutive che gli hanno permesso di occupare la terza posizione, ad un solo punto dal Manchester City. Il Monaco dopo un avvio difficile, ha scalato posizione su posizione fino a conquistare la comoda poltrona del quarto posto.

Alle 20:45 ora locale, la gara prende inizio e sin dalle prime battute di gioco si capisce subito che l’Arsenal ha voglia di far bene e vendicare la pesante sconfitta dell’andata.

Al 14′ arriva la prima occasione degli ospiti con Giroud, la cui conclusione di testa termina di poco al lato. Gli ospiti continuano a premere e ha pressare gli avversari, tenendo in mano le redini del gioco. Al 35′ la tenacia degli inglesi viene premiata e Giroud mette a segno la rete dello 0-1.

Dopo solo tre minuti il raddoppio è tentato da Welbeck, il cui tiro viene deviato in angolo dagli avversari. Nei minuti di recupero del primo tempo, Giroud prova a siglare la doppietta ma il suo bel tiro al volo è centrale e quindi facile preda per il portiere ospite.

Il primo tempo termina 0-1, in campo si è vista una sola squadra, l’Arsenal. Il secondo tempo comincia come era terminata la prima frazione di gioco e cioè con gli inglesi all’attacco. Gli uomini di Wenger ci credono e fanno di tutto per centrare una difficilissima qualificazione.

Al 53′ il centrocampista degli ospiti Ozil ci prova con una punizione indirizzata sotto la traversa, ma l’estremo difensore dei padroni di casa Subasic, si supera e devia in angolo. Al 64′ ci riprova Ozil ma la sua conclusione termina di poco fuori.

Al 78′ arriva il meritato raddoppio dell’Arsenal con Ramsey. Il Monaco ha paura, un terzo gol ospite vorrebbe dire l’estromissione dalla competizione. Gli inglesi comprendono il momento di difficoltà degli avversari e continuano a pressare. All’87′ Sanchez salta più alto di tutti e centra di testa il cross partito da un calcio di punizione, ma Subasic si supera nuovamente respingendo la conclusione.

Monaco – Arsenal termina 0-2. Gli ospiti sfiorano l’impresa e nonostante un ottima prestazione devono rinunciare alla Champions League. Il Monaco, nonostante tutto sorride e passa ai quarti della Champions League.


About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*