ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League: il City risorge, riparte la caccia

Premier League: il City risorge, riparte la caccia

Il City batte 3 colpi col WBA e torna a fare risultato. Dopo la delusione europea contro il Barcellona, l’ennesima per il club di Manchester, e la valanga di critiche ricevute dalla stampa inglese, Manuel Pellegrini riesce a salvare il salvabile e a rendere meno ampio il divario dal Chelsea capolista: la rimonta resta non impossibile, ma comunque difficile, visto che i 3 punti di distacco non tengono conto della gara in meno dei Blues.

Nel giorno della sua 100esima panchina coi Citizens il tecnico cileno riesce però a risollevare la cresta di una squadra mai convincente in Europa. I Light Blues asfaltano 3-0 il West Bromwich Albion, che resta in partita appena 3’, il tempo di rimanere in dieci per l’espulsione di McAuley. Un’espulsione del tutto sbagliata, visto che il fallo da ultimo uomo è di Dawson: clamorosa svista del direttore.

Presto detto, comunque: in inferiorità la squadra di Pulis molla e il City ringrazia, grazie al primo gol di Wilfried Bony con la maglia celeste: è il 27’ e la gara prende direttamente la strada della panchina Pellegrini.

A fine primo tempo, al 40’ per la precisione, Fernando approfitta di un grave pasticcio di Olsson. È raddoppio City. A 20 minuti dalla fine però, dopo una ripresa scialba, gli ospiti potrebbero riaprire il amtch nell’unica sgroppata di tutta la partita, ma Berahino a due passi dalla porta di testa spedisce sulla traversa.

Gol mangiato, gol subito: è la dura lex del calcio, che si palesa grazie a David Silva che al 77’ sigla il 3-0 e ridà un po’ di fiato al City, in attesa del doppio impegno in trasferta con Crystal Palace e con lo United. Un’occasione per ricominciare a macinare punti.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*