ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, tutti i risultati
Serie B, tutti i risultati

Serie B, tutti i risultati

Il Carpi allunga sul Bologna, e dietro annaspano tutte tranne il Vicenza. Questo in sintesi il quadro delineato dal turno di Serie B giocato ieri.

Dopo la sconfitta della scorsa settimana col Pescara, la banda biancorossa di Castori passa a Terni 0-1 grazie al colpo di testa di Romagnoli al 43’ che carambola sulla schiena di Brignoli e termina la sua corsa in rete. Gli umbri perdono la quarta consecutiva, l’ottava interna, e vedono gli spettri della retrocessione. Gli emiliani invece sentono veramente profumo di serie A, visto che il vantaggio sul Bologna secondo aumenta a +9.

I rossoblù di Diego Lopez vengono fermati sull’0-0 a Trapani. Partita dai due volti, con gli emiliani che dominano nel primo tempo e i siciliani di Cosmi che sono più incisivi nella ripresa. Il punto rallenta ulteriormente la corsa verso la promozione di una delle squadre più seriamente candidate alla scalata diretta.

Ne approfitta immediatamente il Vicenza, che vince a Modena 1-2 e si ritrova ora ad appena un punto dai rossoblù. Va in vantaggio la squadra del duo Pavan-Melotti, col gol firmato da Granoche dopo 45”; poi i biancorossi confezionano la rimonta grazie al solito Cocco al 25’ e a Giacomelli al 63’. Un ottimo ruolino di marcia per i ragazzi di Pasquale Marino, attesi ora dal big match di sabato prossimo al Cabassi contro la capolista.

Sorride anche lo Spezia di Bjelica, che ottiene al Francioni di Latina una delle altre vittorie esterne di giornata: 1-2 il finale, per le reti di Giannetti all’8’, Catellani al 63’ e Oduamadi al 66’. I bianconeri sono ora quinti a 49 punti e insidiano da vicino l’Avellino.

Gli irpini perdono in casa 1-2, rimontati in modo rocambolesco da un Perugia mai domo: andati in svantaggio con Trotta al 28’, e dopo aver tanto sofferto i contropiedi dei biancoverdi, i grifoni trovano nel finale l’agognata rimonta grazie a una doppietta di Falcinelli, all’85’ e al 91’.

Perde ancora il Livorno, che in settimana aveva cambiato guida tecnica: la prima di Cristian Panucci all’Ardenza non va per nulla bene, visto che il Cittadella si impone 0-1 grazie al rigore di Sgrigna al 40’. Amaranto in caduta libera, e veneti che invece si avvicinano alla quota salvezza.

Vittoria di fondamentale importanza anche per la Virtus Entella che priva del presidente Gozzi (arrestato in settimana) fa ulteriormente sprofondare il Catania di Marcolin: il 2-0 è firmato da Gaetano Masucci, al 18’ e al 33’. Per i liguri la salvezza non è più un miraggio, mentre i rossoazzurri non riescono proprio a uscire dal tunnel.

Tre punti d’oro li raccoglie anche il Crotone, che vincendo 2-1 col Brescia ottiene la terza vittoria di fila. Di Ciano su rig. al 54’, Stoian al 68’ e Corvia su rig. all’87’ i gol che decidono la sfida. Dopo la pesante penalizzazione, le rondinelle sono ora a meno dieci dalla quota salvezza: una tragedia.

Sorride la Pro Vercelli che vince col Lanciano 2-1 e torna alla vittoria dopo dieci turni di digiuno: Di Roberto al 33’, Marchi al 35’ e Paghera al 40’ i marcatori­.

Chiude il programma il posticipo Varese-Frosinone di domani.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*