ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Un Real Madrid sprecone, consegna il “Clasico” al Barcellona.
Un Real Madrid sprecone, consegna il “Clasico” al Barcellona.

Un Real Madrid sprecone, consegna il “Clasico” al Barcellona.

Ieri sera, per il ventottesimo turno della Liga, si è giocata la gara più bella e attesa di tutto il campionato : il “Clasico” tra Barcellona e Real Madrid. La squadra di Mister Ancelotti, dopo essere stata per molte giornate prima in classifica, con diversi punti di distacco dalle avversarie, ha perso colpi fino a farsi raggiungere e sorpassare di un punto dai blaugrana.

Il “Clasico” di ieri sera quindi, ha assunto un importanza ancora più speciale del solito, con il Real voglioso di riconquistare il primo posto, e il Barcellona intenzionato a portarsi a +4 dai madrileni.

Al Camp Nou il Mister dei padroni di casa Luis Enrique schiera il trio offensivo, attualmente (forse) più forte al mondo, Messi-Suarez-Neymar. La squadra di Mister Ancelotti non è certo da meno e può vantare nella sua rosa diversi campioni eccelsi, come Cristiano Ronaldo e Bale, che ieri sera hanno completato il tridente d’attacco insieme a Benzema.

La gara inizia e il Barcellona controlla il pallino del gioco. Nonostante ciò, la prima emozione della gara la regala il Real Madrid al 12′ quando Isco passa la palla a Benzema che, senza pensarci due volte fornisce un ottimo assist a Cristiano Ronaldo che ci prova al volo di destro : conclusione stilisticamente perfetta, che per sua sfortuna trova l’opposizione della traversa.

I padroni di casa capiscono che devono riprendere immediatamente il controllo della gara e al 19′ Messi su calcio di punizione crossa morbido in area, più alto di tutti salta Mathieu che batte Casillas e sigla la rete dell’1-0.

Il Real Madrid non ci sta e grazie ad una splendida reazione si impossessa delle redini del gioco, schiacciando gli avversari nel proprio centrocampo. Al 31′ Benzema serve un ottimo assist a Ronaldo che mette a segno il gol del pareggio. Prima della fine del primo tempo, il Real Madrid continua a controllare la gara e prima è bravo il portiere di casa a respingere la conclusione di Ronaldo, poi al 43′ è Bale che si divora da due passi la rete del vantaggio.

La prima frazione di gioco termina 1-1, più Real Madrid che Barcellona. Inizia il secondo tempo e riprende il dominio degli ospiti che al 49′ provano a portarsi in vantaggio con Benzema, che suo malgrado trova l’ottima risposta di Bravo, che gli nega la gioia del gol.

Al 56′ a seguito di un pasticcio difensivo del Real Madrid, l’attaccante dei blaugrana Suarez batte Casillas e segna il gol del vantaggio. Rete veramente ingiusta per quanto stava mostrando la squadra di Mister Ancelotti che, incassa il colpo e non riesce a smaltirlo. Il Barcellona riconquista il pallino del gioco e spreca diverse occasioni per mettere a segno il gol della sicurezza.

La gara termina 2-1. Il Barcellona vince e si porta  a +4 dal Real Madrid. Gara sfortunata per gli uomini di Ancelotti che dopo aver subito il secondo gol, arrivato nel loro momento migliore, non sono riusciti a trovare la grinta giusta per reagire.


Loading...

About Angelo Corrente

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*