ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, Frosinone corsaro a Varese: 1-4 e aria playoff
Serie B, Frosinone corsaro a Varese: 1-4 e aria playoff

Serie B, Frosinone corsaro a Varese: 1-4 e aria playoff

Il Frosinone stavolta fa sul serio. A Varese i ciociari ritrovano la vittoria che mancava da due turni – sconfitta a Modena e pareggio avvelenato con l’Entella – e salgono a due punti dal Bologna secondo: i playoff ora non sono più un sogno.

I gialloblù di Roberto Stellone si affermano all’Ossola grazie a un bel 1-4, favorito in parte anche dall’espulsione di Corti al 13’: Varese in dieci per quasi 80 minuti e giocoforza la partita se la aggiudicano i laziali.

Biancorossi lombardi sempre più a picco: neppure il 105esimo anniversario della nascita della società riesce a sortire un effetto positivo; ora il baratro della retrocessione, dopo la quinta sconfitta consecutiva, è sempre più vicino.

Eppure, prima e dopo l’espulsione, i varesini avevano tenuto duro all’urto ciociaro, condotto da Dionisi al 24’ e Carlini al 37’ grazie agli assist di Daniel Ciofani, cogliendo due traverse con Culina al 7’ e al 23’ e accorciando le distanze con Zecchin al 41’.

Ma per Bettinelli è stata una mera illusione: nella ripresa ancora Carlini al 65’ ha ristabilito il doppio vantaggio per i gialloblù, portando a tre le sue reti in campionato. Nel finale gloria anche per Mario Alberto Santana: l’ex di Palermo, Fiorentina e Genoa subentra a Carlini alla mezz’ora della ripresa, e un minuto dopo sigla la rete del poker ciociaro.

La classifica ora per la squadra di Stellone è parecchio lusinghiera. Dietro il capolista Carpi a 62, c’è il terzetto di cui fa parte la compagine laziale: Bologna 53, Vicenza 52, Frosinone 51.

Dietro, matematicamente fino al Perugia nono a 46, la corsa al piazzamento per gli spareggi appare molto affollata. Ma i ciociari si mettono per una sera in posizione comoda.

Per il Varese invece il baratro sportivo è sempre più vicino: il punto di penalizzazione ha aggiunto ulteriore amarezza a una stagione nata sotto una cattiva stella, dopo l’altra penalizzazione di due punti. Le due traverse di Culina simboleggiano l’annata disgraziata della squadra lombarda.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*